hoelbling_2709

Luca Hoelbling chiude il 2017 con una indimenticabile esperienza al 15° Revival Rally Club Valpantena

Divertimento e passione hanno contraddistinto il weekend appena trascorso per Luca Hoelbling, impegnato nel 15° Revival Rally Club Valpantena come appuntamento conclusivo della stagione 2017.

La partecipazione alla regolarità sport organizzata dall’omonimo club veronese, uno dei primi rally club d’Italia al quale Hoelbling è legato da stima ed amicizia, ha di fatto concluso l’annata sportiva del pilota veronese, che ha chiuso al quarto posto il Campionato Italiano Rally Terra con la ŠKODA Fabia R5 della S.A. Motorsport. In questa speciale occasione, Hoelbling era però al volante di una Porsche 911 SC Gruppo B del 1981 messa a disposizione dalla Motorsport Racing, navigato per la prima volta dalla moglie Chiara Zenari.

L’evento, di carattere internazionale, ha visto al via centinaia di vetture da rally storiche con moltissimi spettatori che si sono assiepati sulle prove cronometrate facendo rivivere le emozioni degli anni d’oro della specialità. Pur essendo rallysta, Hoelbling si è cimentato con precisione e costanza sui rilevamenti cronometrici a pressostato e al termine della manifestazione, che ha sancito il suo debutto al Revival Rally Club Valpantena, ha chiuso al trentunesimo posto nella nona divisione e a metà della classifica assoluta, pur avendo preso il via senza nessun tipo di velleità in classifica.

Luca Hoelbling:
“Mi sono divertito molto. L’agonismo per una volta non era in primo piano e questo mi ha consentito di apprezzare tanti aspetti che quando si è in gara a volte sfuggono. Correre insieme a Chiara è stata un’esperienza davvero bella, spero che si possa ripetere anche in futuro, il team ci ha supportati alla grande, la manifestazione è stata straordinaria e devo ammettere che sono rimasto colpito dalla quantità di pubblico che abbiamo trovato sulle prove. È stato emozionante vedere tanta gente di tutte le età e vorrei ringraziare tutti i fan che ci hanno incoraggiato in questa insolita esperienza. La Porsche 911 si è dimostrata una bellissima macchina, ma davvero difficile da guidare e da portare al limite soprattutto avendo potuto guidarla per la prima volta nel momento in cui siamo saliti sulla pedana di partenza. Ringrazio tutti i miei sponsors, amici e sostenitori che mi hanno supportato in questa stagione conclusa alla grande al Revival Rally Club Valpantena, comincerò presto a pensare al prossimo anno per ufficializzare quanto prima il mio programma sportivo 2018”.