???????????????????????????????????????????????????????????????????

AL ROMA CAPITALE KEVIN GILARDONI FA UN ALTRO PASSO IN AVANTI NEL TROFEO RENAULT CLIO R3T TOP

Nel rally romano valevole per il CIR, un’ottima giornata iniziale frutta ben 35 punti a Gilardoni che si proietta sempre più in vetta alla graduatoria di Trofeo Renault. Un’uscita di strada pone fine alla gara di Gilardoni e Bonato nel corso della seconda tappa.

Non sempre le gare finiscono per il meglio ma a volte si riesce a trovare gli aspetti positivi anche nella malasorte.

Il Rally Roma Capitale si è interrotto prematuramente per Kevin Gilardoni e Corrado Bonato che sono usciti di strada nella seconda tappa del rally valevole per il Campionato Italiano.

L’ottima performance sciorinata nel corso del primo giorno però, ha fruttato 34 importantissimi punti di Trofeo Renault (oltre ad 1 della tappa domenicale) che permettono al driver della scuderia Movisport di allungare in testa alla classifica del monomarca Renault, il Clio R3 TOP. Ora, quando manca un solo rally alla conclusione del CIR, Gilardoni ha 214 punti contro i 177 del diretto rivale.

Se non si può parlare propriamente del cosiddetto “bicchiere mezzo pieno”, si può però dire che la gara è risultata utile ai fini del trofeo della casa francese. Discorso differente per ciò che concerne invece il 2Ruote Motrici che vedono Gilardoni matematicamente vicecampione italiano.

“L’obiettivo di inizio stagione era il Trofeo Renault -dice il pilota della GiMA- ma i buoni risultati conseguiti all’inizio ci hanno permesso di entrare in lotta anche per il Due Ruote Motrici. E’ per questo che anche nell’ultima tappa laziale abbiamo tenuto un passo elevato. Ho commesso un errore nel corso della seconda tappa- spiega KG- perché l’asfalto era molto scivoloso e noi volevamo attaccare a tutti i costi; forzando il ritmo, purtroppo in una staccata con asfalto umido siamo arrivati lunghi e abbiamo sbattuto contro un muretto danneggiando irreparabilmente la vettura e ponendo fine alla nostra corsa. Spiace ma si sa che le gare sono anche questo.”

Una statistica su tutte: da quando ha cominciato a gareggiare nei rally, ovvero dal 2012, Gilardoni ha disputato 58 gare ritirandosi solo due volte per incidente: oltre all’episodio del Roma Capitale, in precedenza l’unico altro abbandono era avvenuto al Rally del Casentino 2015.

Ora la concentrazione dovrà essere massima in vista dell’ultimo round del Campionato Italiano Rally dove il duo della Gima Autosport dovrà conquistare gli ultimi punti necessari per aggiudicarsi il Trofeo Renault Clio R3 TOP.

Classifiche:

Trofeo Renault: 1. Gilardoni punti 214; 2. Canzian pt. 177; 3. Matteuzzi pt. 40

Coppa Classe R3: 1. Gilardoni punti 96,50; 2. Canzian pt. 53,50; 3. Tosi pt. 15,50.