autoexpo_3101

“AUTOEXPO’ 2017”: RAGGIUNTE OLTRE 7000 PRESENZE

Il fine settimana appena passato ha rivisto sempre più “in grande” la kermesse espositiva organizzata da Pistoia Corse con la collaborazione dell’Automobile Club Provinciale e della Fondazione Cassa di Risparmio Pistoia e Pescia.

I tre giorni dell’evento, che ha aperto l’annata di “Pistoia Capitale italiana della Cultura 2017, hanno registrato un grande successo di pubblico, di gran lunga maggiore dell’edizione dello scorso anno, che ha potuto ammirare i due padiglioni espositivi dove hanno fatto presenza ben 35 espositori di varii settori.

Grande interesse per le iniziative sulla sicurezza stradale ed anche per le mostre organizzate in città.

AUTOEXPO’ 2017,  ovvero oltre 7000 presenze in tre giorni di evento. Parla con i numeri, la prima manifestazione di “Pistoia Capitale italiana della Cultura 2017” organizzata lo scorso fine settimana dalla Scuderia Pistoia Corse nell’area espositiva “La Cattedrale – Area ex Breda”.

Un evento promosso con la forte collaborazione dell’Automobile Club Pistoia, oltre che con il patrocinio del Comune di Pistoia, della Fondazione Cassa di Risparmio Pistoia e Pescia e con il contributo anche degli operatori economici.

Pistoia è stata dunque il centro nazionale della mobilità, della sicurezza stradale e del motorsport, un modo di fare cultura su argomenti che toccano spesso la routine quotidiana di ognuno. I visitatori si sono trovati davanti un plateau di 35 espositori ed oltre 120 tra auto da competizione e non, moto e biciclette del presente e del passato, “pezzi” anche rari, ricchi di storia industriale oltre che sportiva, oggetti di numerose argomentazioni e discussioni fra appassionati dei varii settori.

AUTOEXPO’ 2017 non è stata soltanto una rassegna espositiva, ma molto di più:  il calendario di impegni nei tre giorni in programma è stato ampio ed articolato, ma soprattutto ha cercato di coinvolgere la città ed il territorio, per la quale l’evento si vuole porre come un importante appuntamento nel gennaio di ogni anno.

“Siamo estremamente soddisfatti del bilancio di Autoexpo’ – commenta Alessandro Giannini, presidente di Pistoia Corse – perché oltre alla notevole partecipazione di pubblico che è andata ben oltre le nostre aspettative, abbiamo percepito un forte interesse a tutto quanto proposto e soprattutto la città ed il territorio hanno risposto in modo appassionato ed interessato. Siamo anche felici per come l’evento sia stato accolto e promosso dal Comune di Pistoia-Assessorato allo Sviluppo Economico, per come l’ACI ci ha dato sostegno, e orgogliosi dell’appassionato contributo della Fondazione Cassa di Risparmio. Sicuramente questa sinergia sarà il motore per il futuro e potrà solamente che far crescere Autoexpo’, che vogliamo sia una delle identità di Pistoia, la nostra bella città. Un grazie a tutti gli operatori economici che hanno esposto ed anche a coloro che hanno portato in esposizione le loro auto, moto e biciclette, il successo di questa edizione è arrivato molto anche per mano di loro. Auspico che si possa iniziare a lavorare per il 2018 a breve tempo, per crescere ancora tutti insieme!”.

Oltre al successo della parte espositiva si è registrato quello delle varie iniziative sulla sicurezza stradale, sia per le scuole che per tutti coloro che hanno voluto partecipare: iniziative promosse dall’Automobile Club provinciale, insieme all’appassionato contributo della Polizia Stradale  e della Polizia Municipale di Pistoia.

Di notevole impatto è stata anche l’attività svolta nell’area esterna, con esibizioni di Kart, Pit Bike e Drifting,  seguitissime da un folto pubblico.

Poi, i “palati più fini” hanno potuto visitare il Deposito Rotabili Storici FS, un patrimonio culturale unico che nei tre giorni della rassegna è stato visitato con grande interesse da molti appassionati di treni ma anche da molti che hanno visto riaffiorare ricordi importanti.

C’è stata anche ampia risposta per le mostre organizzate in città: in Galleria Nazionale, uno dei luoghi-simbolo di Pistoia, è stata ospitata una mostra di moto, Lambrette e Vespe storiche oltre all’esposizione delle Fiat 500, grazie alla collaborazione con il Fiat 500 Club Italia, coordinamento di Pistoia e di notevole impatto è stata anche l’esposizione dei trattori d’epoca allestita dal Club Trattori d’Epoca di Quarrata al Giardino di San Giovanni.

La Biblioteca San Giorgio, ha offerto il ricordo di Carlo Chiti, figura di spicco dell’automobilismo sportivo mondiale, la cui storia è partita proprio da Pistoia ed ha proposto anche una retrospettiva di Franco Scaglione, genio del design, il papà della celeberrima Alfa Romeo 33 Stradale e delle avveniristiche BAT. Entrambe le sedute sono state assai seguite da molti estimatori dell’automobile intesa come costume oltre che come evidenza di patrimonio industriale.

IL DEBUTTO DI RALLY SAFETY TOUR

“Rally Safety Tour” organizzata, prima volta in Italia e rivolta a coloro, piloti e copiloti, che corrono nei rallies a tutti i livelli è stata anch’essa un successo a tutto tondo.  Si è trattato di corso pratico di formazione organizzato dalla Vittorio Caneva Rally School, volto a far conoscere le tecniche di primo soccorso necessarie a salvare la vita al pilota e copilota feriti a seguito di uscita di strada durante lo svolgimento di una Prova Speciale di rally, nell’attesa dell’arrivo dei soccorsi. Gli istruttori sono stati professionisti del 118, dottore e rianimatore.