leon_1001

Il 2016 di Pit Lane Competizioni tra il trionfo nella SEAT Leon Cup e i successi in TCR, aspettando le Audi TCR

La squadra mantovana mette a segno una sonora tripletta nel monomarca SEAT e debutta vincendo nel TCR, dove sono attese due nuovissime Audi RS 3 LMS per il 2017
Con  la 500 km di Alcaniz e la partecipazione di Enrico Bettera alle gare del Motorshow si è ufficialmente conclusa la stagione 2016 della Pit Lane Competizioni. La squadra mantovana, tornata a calcare le piste in prima persona, ha vissuto un’annata straordinaria sotto la direzione tecnica di Roberto Remelli, coadiuvato dal figlio Denis e dall’ingegnere di pista Massimiliano Galeazzi, e con l’apporto di Christian Pescatori in veste di direttore sportivo. La sonante tripletta nella SEAT Leon Cup con Nicola Baldan, Alberto Vescovi e la vittoria tra i team, in aggiunta agli ottimi risultati ottenuti da Enrico Bettera nel TCR, testimoniano il grande lavoro svolto quest’anno dalla Pit Lane Competizioni, che ha anche fatto il suo debutto nel mondo endurance e in quello del coaching. Nel 2017 la squadra è pronta ad un ulteriore salto di qualità, con l’arrivo di due nuovissime Audi RS 3 LMS per il TCR.

“E’ stato un’annata davvero incredibile, probabilmente sopra le aspettative. Dopo tanti anni e tanti successi a supporto di altre squadre, questa stagione abbiamo deciso di tornare in pista in prima persona come Pit Lane Competizioni e non credo potevamo farlo in un modo migliore! Abbiamo avuto dalla nostra parte un’azienda come Nitor, che ha investito con noi e su di noi, e sono orgoglioso dei risultati che abbiamo raggiunto insieme. Abbiamo dominato nella Leon Cup e vinto nel TCR, facendoci nel frattempo anche le ossa nelle gare di durata. Da qualche mese, inoltre, stiamo anche organizzando dei corsi di guida, pensati per chiunque voglia imparare o migliorare le sue abilità.” ha commentato Roberto Remelli, patron e anima tecnica del team. “Nicola Baldan è stato al limite della perfezione, 11 podi su 12 gare, ancor più delle 8 vittorie, non lasciano spazi a dubbi su chi sia stato il migliore. Bettera ha confermato quanto di buono sapevamo ci fosse in lui: fare la pole e vincere a Monza contro un avversario come Pellinen, che veniva dal mondiale, non era affatto facile, ma insieme ci siamo riusciti! Anche Vescovi ci ha esaltato, si è laureato campione Gentleman e senza un po’ di sfortuna avrebbe potuto chiudere sul podio dell’assoluta. Il tutto senza dimenticare Franco Fumi, che avrebbe potuto dare filo da torcere a Vescovi fino alla fine.” La testa è già al 2017: “L’obiettivo per il prossimo anno è continuare sia con le Leon Cup che soprattutto nel TCR, dove schiereremo due Audi e una Leon con tutti gli ultimi aggiornamenti. I programmi futuri non sono ancora stati definiti nel dettaglio, siamo al lavoro con i nostri partner per studiare la strategia migliore. Nelle prossime settimane sveleremo ogni particolare.”

Il 2016 ha visto la Pit Lane Competizioni al debutto nella SEAT Leon Cup, dove si è subito imposta come team di riferimento grazie alle due sonanti vittorie di Nicola Baldan nella tappa inaugurale di Adria. Per il veneto, quella 2016 è stata una stagione da record: 8 vittorie e 11 podi su 12 gare lo hanno portato a conquistare di diritto il titolo di Campione Italiano 2016 con una gara d’anticipo. Compagno di squadra di Baldan, Alberto Vescovi si è imposto, sempre a bordo di una Leon Cup Racer della Pit Lane Competizioni, nella classifica Gentleman con ben 64 punti di vantaggio sugli inseguitori, grazie ad un bottino di ben 8 vittorie di classe e 3 podi assoluti che lo hanno proiettato fino al quinto posto in classifica generale. Ottima la stagione anche di Franco Fumi, che con cinque podi in sei gare si era installato al secondo posto in classifica Gentleman, coronando una doppietta tutta Pit Lane. Costretto a saltare gli ultimi due round, Fumi ha poi chiuso al quinto posto di categoria. Tutti questi risultati hanno consegnato alla Pit Lane Competizioni anche il trofeo riservato ai team, chiudendo nel miglior modo possibile una stagione da incorniciare.

Dopo i grandi traguardi raccolti lo scorso anno nel TCR Internazionale, questa stagione la squadra mantovana ha debuttato anche nel TCR Italia, con una SEAT Leon 2016 affidata ad Enrico Bettera. L’esperto driver bresciano ha partecipato una serie di tre eventi selezionati, salendo sul podio in tre occasioni – Magione, Mugello e Monza – e portando a casa la pole position e la vittoria nell’ultimo round in Brianza, regalando al team la prima vittoria nel mondo TCR. Il 2016 ha visto la Pit Lane entrare anche nel mondo dell’endurance, prendendo parte alla 24h di Silverstone con una SEAT Leon TCR per l’equipaggio Vescovi-Ferri-Bettera-Arnold e alla 500km di Alcaniz con una Leon Cup Racer per Vescovi-Ferri. Tanti i km fatti e l’esperienza accumulata, che torneranno utili nella stagione che sta per iniziare.

Potendo contare sull’esperienza di un pilota di talento e decisamente esperto come Christian Pescatori – 3 volte vincitore di campionati internazionali FIA con vetture sport prototipo e GT e campione italiano di F3 -, la Pit Lane Competizioni ha messo tutto il suo know-how a disposizione di piloti esperti e neofiti, con difficoltà particolari alla guida o semplici appassionati che vogliono regalarsi un giorno in pista con una vera vettura da competizione, organizzando dei corsi in pista mirati e studiati per ogni esigenza, supportati dall’intero team a lavoro.

“E’ stata una grandissima soddisfazione lavorare con Pit Lane, visti anche i notevoli successi che abbiamo conquistato durante l’anno sia nella Leon Cup che in TCR. Questo ci permette già ora di guardare in grande al futuro prossimo, quando nei primi mesi del 2017 arriveranno le due Audi TCR. Guarderemo con forza molto di più alle gare internazionali, senza dimenticare il panorama italiano. Stiamo valutando sia le gare endurance che quelle sprint, i campionati TCR nazionali e il torneo europeo, dove vogliamo utilizzare le due S3 e la Leon che abbiamo in casa.” ha commentato Pescatori. “Inoltre, sono molto soddisfatto dalla crescita della squadra test impegnata nel portare la Leon Cup Racer sui circuiti italiani per organizzare i corsi di guida per giovani e meno giovani, neofiti ed esperti. Un percorso che, anche se in maniera differente, ha portato i suoi frutti anche con i piloti impegnati in gara con la Pit Lane Competizioni.”

Calato il sipario sulla stagione 2016, è tempo già di pensare al futuro. I programmi sportivi per la prossima stagione verranno resi noti nelle prossime settimane.

Photo: Photo4