Ronde Gioiosa_1012

In 103 pronti allo start della 4a RONDE DI GIOIOSA MAREA

Cerimonia di partenza alle 19. DOMENICA 11 dicembre quattro p.s e traguardo alle 18.30 sempre a Gioiosa marea per la gara organizzata da cst sport.

Già numeri da record nell’ante gara della 4^ Ronde di Gioiosa Marea, la gara di fine stagione del messinese organizzata da CST Sport, che vivrà un fine settimana di grande sport e spettacolo proprio a Gioiosa Marea, la caratteristica cittadina tirrenica che ospita la competizione e ne è stat parte attiva nel suo ritorno dopo tre anni. Folla oceanica fino ad ora di pranzo inoltrata, oggi in piazza Galliani, per assistere alle operazioni di verifica tecnico-sportiva per i 103 equipaggi (sui 110 iscritti alla vigilia) successivamente ammessi al via.

Favori del pronostico confermati per l’idolo di casa, il santateresino Andrea Nucita, due volte campione italiano Rally Junior e Produzione, pronto a sferrare l’attacco decisivo al volante della sua Ford Fiesta Rs R5 sulla quale siederà inoltre l’esperto navigatore di Santa Teresa Riva Nico Salvo, in rappresentanza del Team automobilistico Phoenix, ma occhio alle prestazioni del romano Fabio Angelucci e dell’esperto messinese Max Cambria, su Ford Fiesta Rs Wrc per la New Turbomark, nonché quelle del favarese Luigi Bruccoleri e del copilota agrigentino Ivan Rosato, con un’altra Ford Fiesta Rs R5, per la Concordia Motorsport. Chance da podio anche per i messinesi Salvo e Claudia Armaleo, padre e figlia, con la Peugeot 207 Super 2000 della siracusana Sumbeam Motorsport, per i nebroidei Alessandro Scalia e David Arlotta, su Ford Fiesta Rs R5, per la Cst Sport e per gli altri messinesi Giuseppe e Cristian La Torre, con la Peugeot 207 Super 2000 per il Team Automobilistico Phoenix.

La competizione automobilistica, concepita e promossa dalla pluridecorata scuderia Cst Sport di Gioiosa Marea coordinata dal pilota e imprenditore Luca Costantino, è destinata ad entrare nel vivo nella giornata di domani, domenica 11 dicembre, con i quattro passaggi sulla prova speciale denominata “Gioiosa”, facilmente fruibile da tutti gli appassionati di motori, poiché ricavata soltanto a poche centinaia di metri dal comune del Messinese, della lunghezza di 9,10 km, per un totale di 36,40 km di tratti cronometrati e di 102 km di percorrenza globale. Il via al primo passaggio sulla piesse è già fissato per le 8.23. Seguiranno gli altri ingressi alle 11.24, alle 14.25 ed alle 17.11, quest’ultimo a determinare la classifica finale. L’arrivo, sul palco allestito nel centrale corso Umberto I, è in programma per le 18.30. La premiazione, con la particolare cerimonia per i primi tre assoluti, è prevista direttamente sul palco d’arrivo.