logo_27011

L’IMPERIESE AMEGLIO CON MARINOTTO SI AGGIUDICA CON AUTORITA’ IL RALLY GOLFO DEI POETI

L’imperiese Danilo Ameglio ha iscritto il suo nome nell’albo d’oro del Rally Golfo dei Poeti con a fianco Massimo Marinotto e l’usuale Peugeot 106 Rallye aggiudicandosi quattro delle sei prove speciali in programma.

Una gara resa difficile dalle condizioni del manto stradale reso viscido dalla pioggia intensissima dei giorni scorsi che ha ulteriormente reso incerto il risultato finale specie nella nuova prova.

Il duo vincitore, portacolori della Racing For Genova, ha tenuto testa fin dall’inizio al locale Arzà che con Castiglioni invece disponeva di una Renault Clio S1600 della locale scuderia BB Competition che si è aggiudicato le due prove rimanenti. Alla fine solo 6”1 è stato il distacco che ha separato i due protagonisti della gara che hanno tenuto con il fiato sospeso i numerosi appassionati ingaggiando un duello incerto fino alla conclusione come da tempo non si aveva.

Alle spalle dei due equipaggi liguri il massese Catanzano che con Gabelloni divideva una sempre efficiente Renault Clio Williams che è riuscito a mantenersi sempre nelle zone alte della classifica.

Di poco sotto il podio i fratelli Giordano con la Mitsubishi Lancer Evo X che hanno perso tempo prezioso nelle prime battute per una foratura e che hanno preceduto i lombardi Leoni-Prioni invece con una Peugeot 106 Rallye di stretta misura su il factotum locale della BB Competition Bancalari-Righetti che invece esordiva con analoga vettura. Rientro in evidenza per Fiore-Gaggia su Renault Clio R3 che nonostante problemi all’interfono nel primo giro hanno mantenuto un buon passo riuscendo a cogliere la settima piazza finale.

I lucchesi Barsotti-Ravera hanno, con tempi incredibili, guadagnato l’ottava posizione assoluta con la piccola Fiat Seicento ed hanno preceduto Raspini-Costa su Renault Clio Rs e Basso-Bottini invece su Peugeot 106 che chiudono così in decima posizione.

Nelle storiche invece ha prevalso Lenzetti-Gallesi su Lancia Fulvia davanti a Drago-Amelio invece su A112.

Una gara che ha evidenziato le bellezze dell’entroterra ligure essendo di promozione per i comuni interessati alla manifestazione in primis La Spezia che ha ospitato nel contesto del Main Sponsor Centro Commerciale Le Terrazze la direzione gara, segreteria, sala stampa oltre che palco favoloso di partenza ed arrivo e la sfilata dei protagonisti prima dell’arrivo nel centro storico di La Spezia Via Prione. Sono stati coinvolti anche le amministrazioni dei comuni che hanno con entusiasmo accolto la manifestazione come il comune di Rocchetta di Vara, Beverino, Calice al Cornoviglio, Bolano e Vezzano Ligure, tutto con il patrocinio della Provincia di La Spezia.

Parole d’elogio sono arrivati dai rappresentanti delle amministrazioni locali che sono stati ringraziati da Pierangelo Brogi, presidente del comitato organizzativo della scuderia Balestrero e che ha così sintetizzato la manifestazione: ”Siamo contenti di questo Rally del Golfo dei Poeti che con questa edizione è rientrato nel novero dei rally che contano. Ringraziamo tutte le amministrazioni locali che ci hanno supportato fattivamente oltre che la direzione del Centro Commerciale Le Terrazze che ci ha ospitato” ed ha proseguito “Dobbiamo anche ringraziare nche i ragazzi della BB Competition che hanno con noi organizzato la gara e che hanno lavorato notte e giorno per allestire un percorso in sicurezza ed impegnativo. I commenti favorevoli degli equipaggi presenti sono stati il miglior ringraziamento agli sforzi fatti.” E prosegue Bancadori che è stato il braccio operativo della BB Competition “Siamo soddisfatti del lavoro svolto e soprattutto delle parole di elogio dei piloti, l’unica cosa che ci ha un po’ deluso è stato il numero di iscritti che pensavamo fosse più elevato, ci rifaremo il prossimo anno.”

Elogio per il percorso anche dal vincitore Danilo Ameglio che all’arrivo ha affermato: “Gara bellissima, una bella lotta, giornata splendida è stata una bella battaglia fino all’ultimo metro”.

Quindi un’edizione conclusa nel migliore dei modi il 10° Rally Golfo dei Poeti che sarà ricordata anche per i numerosi trofei in palio come il Trofeo Le Terrazze consegnato ad Arzà-Castiglioni, il Trofeo Valter Datteri invece vinto da Leoni-Prioni e il trofeo “Ricordando il Tullio” invece assegnato ai vincitori di classe che utilizzavano le vetture Peugeot 106 (tipologia di vettura che guidava Davide Tulipani tragicamente scomparso lo scorso anno durante il rally della Fettunta a cui sono stati dedicati i trofei) ossia Leoni-Prioni, Ameglio-Marinotto, Costantino-Botzari e Lenzetti-Gallesi.

L’attività della Scuderia Balestrero non si ferma ed è già in proiezione ed organizzazione per il Rally del Carnevale in programma nella seconda metà di febbraio per poi proseguire con le altre numerose manifestazioni che la pongono tra le più attive della penisola, spaziando dai rallyday, ai rally nazionali ed ai rally su terra.