Gazzotti_0811

Anche al Monte Caio è podio per Bierremotorsport-SportAuto Manicardi: Gazzotti-Torri 3° in R2B sotto il diluvio

L’equipaggio reggiano (foto Dino Benassi) scrive un ennesimo capitolo positivo nella stagione d’oro del team di Ivano Berselli e Marcello Manicardi: nemmeno le avverse condizioni meteo rallentano la marcia della Peugeot 208, ancora una volta protagonista in classe R2B.

Altro giro, altro podio per Bierremotorsport-SportAuto Manicardi. L’ennesimo trofeo di un’annata da ricordare è arrivato grazie al pilota di Baiso Virgilio Gazzotti ed al navigatore di Roteglia Enzo Torri: i due, storici e fedelissimi alfieri del team modenese, hanno infatti arpionato un bellissimo terzo posto di classe R2B al termine della Ronde del Monte Caio, gara valida per l’ERMS Rally Cup e disputata sulle strade parmensi nella zona di Lagrimone.

La corsa si è disputata in condizioni meteorologiche che definire pessime è un grazioso eufemismo, con pioggia violenta e forti venti (nonché qualche ‘guado’ sulla strada) a rendere infernale il compito degli equipaggi in gara. Insidie che hanno costretto alla resa in tanti, ma non hanno certo fermato la Peugeot 208 biancorossa. Grazie all’ottima gestione tattica del direttore tecnico Marcello Manicardi, al lavoro dei meccanici – sempre molto reattivi nel regolare la vettura durante i parchi assistenza – ed alla lucida e sicura condotta dell’equipaggio, alla fine è arrivato un terzo posto che rappresenta davvero il miglior risultato preventivabile alla vigilia. Dopo una prima speciale nella quale hanno badato a ‘navigare’ senza perdere la rotta verso il fine prova, Gazzotti-Torri hanno iniziato a spingere progressivamente nelle frazioni seguenti, migliorando i propri tempi e riducendo sempre più il divario dai battistrada di classe.

“Non potevamo sperare in un esito migliore per questa nostra partecipazione alla Ronde del Monte Caio con i nostri amici Virgilio ed Enzo – ribadisce un più che soddisfatto Marcello Manicardi -. Le condizioni meteo erano davvero proibitive, soprattutto nella prima parte di gara: siamo partiti cercando di stare alla larga dalle trappole di una prova difficilissima e siamo rimasti poi molto contenti nel constatare che il nostro equipaggio ha migliorato i propri tempi prova dopo prova. La nostra Peugeot 208 ha marciato come sempre senza accusare la minima esitazione; tecnicamente parlando, ci siamo presentati al via nelle condizioni ideali ed abbiamo poi solo dovuto fare piccoli aggiustamenti di routine su pneumatici ed assetto durante la gara, consentendo appunto a Gazzotti e Torri di incrementare il proprio passo su ogni speciale. Siamo davvero felici per questo bel podio, che ci ripaga dell’amaro ritiro patito all’Appennino Reggiano. Ora iniziamo a prepararci in vista della partecipazione al Motor Show di Bologna, il prossimo mese, che segnerà la fine della nostra, splendida stagione”.

Di tenore analogo il commento di Virgilio Gazzotti: “Correre con Bierremotorsport-SportAuto Manicardi è sempre un piacere e così è stato anche in questa occasione. Abbiamo fatto la nostra gara, divertendoci ed andando in buona progressione chilometro dopo chilometro, anche grazie ad alcune modifiche di assetto che hanno reso la sempre veloce 208 più ‘morbida’ del solito. La pioggia di certo non ci ha facilitato il compito: sull’asciutto saremmo stati sicuramente più vicini ai due equipaggi che ci hanno preceduto, ma il risultato finale non sarebbe cambiato. Il podio è davvero il meglio al quale avremmo potuto ambire e sono più che soddisfatto del lavoro che abbiamo fatto. Con questo bronzo chiudo un 2016 agonistico che ci ha dato la soddisfazione del successo di classe al Taro Nazionale – arrivato al termine di una gara nella quale abbiamo segnato anche ottimi tempi – e di questo podio, mentre nella nostra di gara di casa siamo stati davvero sfortunati. Non vedo l’ora di ritornare al volante, l’anno prossimo, sempre e solo con la 208 della Bierremotorsport-SportAuto Manicardi”.