Cubeda_2810

Cubeda Corse a due punte nella finale di Luzzi

Il 28-30 ottobre il team catanese è in Calabria per l’ultimo round del TIVM con i forti portacolori Domenico Cubeda, campione siciliano e al top in Italia in classe 2000 su Osella-Honda, e il padrone di casa Aragona su Peugeot

Sono due punte di vertice quelle che la scuderia Cubeda Corse schiera al via della 21^ Luzzi Sambucina, ultima e decisiva prova del TIVM Sud dal 28 al 30 ottobre in provincia di Cosenza. Impegnati sul tecnico tracciato calabrese dove hanno già raccolto risultati importanti in passato saranno Domenico Cubeda e Giuseppe Aragona, tra i migliori protagonisti delle salite nazionali tra Campionato e Trofeo Italiano Velocità Montagna. Cubeda ha già messo l’ennesimo Campionato Siciliano e la coppa di classe 2000 del Tricolore nella personale bacheca di una carriera che lo proietta sempre più ai vertici e nello scorso round della Giarre-Milo ha ripreso anche la vetta del TIVM. Ora a Luzzi l’obiettivo principale del forte driver etneo sarà ancora quello di cogliere più punti possibili in gruppo E2Sc al volante dell’Osella PA2000 Honda preparata da Paco74 e da LRM. Cogliere un risultato di rilievo anche nella prova finale in Calabria, dove la concorrenza sarà quanto mai competitiva, impreziosirebbe ulteriormente una stagione già ben oltre le aspettative grazie agli exploit nel Campionato Italiano.

Tra le vetture Turismo torna a una salita italiana dopo la bella esperienza in Repubblica Ceca al FIA Hill Climb Masters Giuseppe Aragona. Anche il cosentino di Villapiana si è assicurato il trionfo nella propria classe in CIVM, prendendosi la coppa dell’E1-1600 e a Luzzi ritrova la Peugeot 106 che prepara in proprio con papà Franco in collaborazione con il preparatore calabrese Santino Pettinato. Obiettivo principale sarà concludere il suo trionfale 2016 con il sigillo nella gara di casa. Il tracciato della Luzzi Sambucina misura 6150 metri, da ripetere due volte. Venerdì l’evento entra nel vivo con verifiche tecniche e sportive, sabato si disputano due salite di prove ufficiali e domenica 30 ottobre il clou a partire dalle 9.30 con gara-1 e gara-2 a partire dalle 9.30.