marchetti_1910

COMO 2016, MARCHETTI E TURATTI CERCANO IL PODIO DI CLASSE

C’è il Trofeo Aci Como sul calendario del pilota varesino Alessandro Marchetti, alla seconda partecipazione consecutiva in una prova del Campionato Italiano Wrc. La bella prestazione a San Martino di Castrozza (2° di classe) ha confermato la bontà della scelta fatta in estate di prendere parte a questa competizione che sulle rive del Lario vivrà l’ultimo atto del calendario 2016. Marchetti sarà di nuovo in abitacolo con il navigatore friulano Giulio Turatti; si conferma quindi un binomio collaudato che a Como parte di nuovo con l’obiettivo di salire sul podio di classe R3C e di fare strada nel Challenge RS 2WD. A disposizione di Marchetti e Turatti ­ numero 34 per l’occasione – ci sarà nuovamente l’ottima Renault Clio R3C del team SMD Racing di Varese, con colori della Valmo Corse e gommatura Pirelli. Voglia di fare bene – «Con il “Como” ho un conto aperto ­ racconta Marchetti con l’avvicinarsi della gara ­ perché lo scorso anno dovetti alzare bandiera bianca a causa un problema tecnico accusato prima del via. Una delusione che ormai è alle spalle: siamo pronti per giocare le nostre carte anche in una classe che si preannuncia agguerrita e di alto livello. Vescovi resta un grande riferimento in R3C, ma a Como ci sarà anche un Asnaghi che sulle strade di casa può lasciare il segno. Da parte nostra però c’è la volontà di fare bene e, senza nasconderci, dico che il podio può essere un obiettivo. Giulio ha già corso su queste strade ed è una garanzia al mio fianco, io ho studiato le prove e sono pronto ad affrontarle». Per quanto riguarda le difficoltà del Trofeo Aci Como, Marchetti spiega: «Il risultato finale sarà deciso sabato, quando sono in programma le prove più lunghe su cui si fa la differenza, però al venerdì è necessario fare grande attenzione. Tratti corti ma mozzafiato, dove ogni piccolo errore si può pagare a caro prezzo: non bisogna assolutamente sottovalutare la prima tappa». La gara ­ Il Trofeo Aci Como è gara longeva, è giunta alla 35a edizione ed è ricca di vetture e piloti di primissimo piano con una dozzina di Wrc al via. Le prove cronometrate inizieranno nel pomeriggio di venerdì 21 ottobre quando sono in programma la “Nesso-Velesio-Zelbo” e la “Ghisallo”, entrambe da affrontare per due volte. Sabato 22 invece sono in calendario altri quattro tratti cronometrati, quelli della “Alpe Grande” e della “Val Cavargna”, anche in questo caso con due passaggi ciascuno. Arrivo dopo le 17 in piazza Cavour a Como. In totale gli equipaggi dovranno percorrere 109,04 chilometri in prova speciale. Albo d’oro recente ­ 2011 Virag-Pozzi (Citroen Xsara Wrc); 2012 Kubica-Inglesi (Citroen C4 Wrc); 2013 Fontana-Arena (Ford Focus Wrc); 2014 Sossella-Falzone (Ford Fiesta Wrc); 2015 Sossella-Falzone (Ford Fiesta Wrc).

foto free press di Camilla Carraro