Mattina_0810

SGB Rallye in cerca dell’assoluto al 1° Rally Terre di Pirandello

Fine settimana impegnativo per i portacolori della scuderia di San Piero Patti che proveranno a conquistare il gradino più alto del podio in un rally che si prospetta molto spettacolare e competitivo. Nutrita la rappresentanza degli equipaggi griffati SGB, gradito e atteso ritorno al volane tra le strade siciliane per il forte piota Fofò Di Benedetto.

Prima edizione del Rally Terre di Pirandello che assicura agli sportivi ed agli appassionati certamente un elevato tasso di competizione e spettacolarità, elenco iscritti di tutto rispetto e prove speciali, la “Ciaula” e la “Liolà” che alternano tratti molto guidati e tecnici a tratti molto veloci che danno modo ai piloti di esprimere il massimo del loro potenziale e quello delle loro vetture.
Per le fila della scuderia messinese il primo a prendere il via sarà il veloce Carmelo Mattina con alle note l’esperto componente del direttivo della scuderia Christian Carrubba a bordo di una potente tutto avanti qual’è la Renault Clio S1600. “Bella vettura e bellissime prove, molte tecniche e guidate – commenta Carmelo Mattina. Speriamo di riuscire a sopperire alla minor trazione delle due ruote motrici nelle ripartenze che non sono certo poche. Metteremo in prova tutta la nostra grinta ed esperienza, speriamo di riuscire a fare una bella gara e di poter portare a casa un buon risultato”

Dopo parecchi mesi di assenza sulle strade siciliane, ma molte vittorie assolute ottenute nel frattempo in territorio nazionale, sarà la volta del forte e veloce pilota di canicattì Fofò Di Benedetto in coppia per l’occasione con Roberto Longo a bordo di una potente Mitsubishi Lancer di classe N4 che ben si addice alle qualità di Di Benedetto ed a quelle delle prove. “Siamo qui sulle nostre strade, nella nostra sicilia e questa è una cosa bella, mi piace molto correre qui. Risaliamo su una “Mitsu” dopo un bel po di anni, dovremo essere bravi a riprendere da subito il giusto feeling. Certamente partiremo subito all’attacco, questa è una mia caratteristica fondamentale tra l’altro in questo sport. Speriamo di divertirci, di far bene e di fare divertire tutto il pubblico che certamente sarà numerosissimo in tutto il percorso”. – queste le dichiarazioni di Fofò Di Benedetto.

In classe K10 a bordo di una potente e performante Peugeot 106 Rally Kit saranno della gara Salvatore Valenza ed Alfonso Chiappara, che proveranno con la loro esperienza a portare più in alto possibile l’aggressiva francesina.
“Abbiamo a disposizione un’ottima vettura, sta a noi riuscire ad interpretarla al meglio – commenta Salvatore Valenza – le prove sono molto belle e tecniche ma altrettanto sconnesse e scivolose. Daremo il massimo e non vediamo l’ora di essere allo start”.

Sempre su Peugeot 106 Rally in classe A6 difenderanno i colori della scuderia Giovanni e Salvatore Faseli, stessa classe e stessa tipologia di vettura per Salvatore Balistreri navigato da Carmelo Codia che promettono battaglia per il vertice della classe.

A bordo di una Renault Clio Rs in classe RS 2.0 saranno in gara Daniele Cassata e Giuseppe Guergio.

Doppio equipaggio anche nella combattuta e folta classe N2 con Gaetano Butera navigato da Vincenzo Viola e Vincenzo Di Natale con alle note Michelangelo Gaziano entrambi a bordo di agili Peugeot 106 Rally.

In classe N1 e sempre con Peugeot 106 rally sarà la volta di Filippo Paci e Salvatore Sollano e del secondo equipaggio composto da Christian Presti e Salvatore Pendolino.

Chiude per la categoria delle storiche a bordo di una bellissima Fiat X1/9 Vincenzo Licata navigato da Stefano Calderone.

Appuntamento alle 9.01 di domenica 9 ottobre per la partenza della prima vettura da Viale della Vittoria ad Agrigento.