nascar_0510

News & Notes: Zolder Finals

Una Grande Battaglia Per Il Titolo Di Campione Europeo NASCAR Sarà Al Centro Del Weekend Di Zolder

Ventiquattro settimane dopo che la bandiera verde ha segnato l’inizio della stagione a Valencia la NASCAR Whelen Euro Series 2016 raggiungerà il suo culmine l’8-9 ottobre al Circuit Zolder, in Belgio, con un evento straordinario, zeppo di azione, emozioni, divertimento e passione in pista e fuori.

Se la prima edizione delle American Festival Circuit Zolder Finals è stata un successo travolgente, che ha portato sul circuito belga oltre 25.000 fans per un weekend indimenticabile, l’edizione del 2016 promette di essere anche migliore, grazie a una massiccia dose di azione in pista, un’ampia gamma di attrazioni a tema americano per intrattenere tutta la famiglia e la leggenda della NASCAR Jeff Gordon a fare da Grand Marshal domenica 9 ottobre.

Dopo aver portato le vetture della NWES in centro ad Hasselt giovedì 6 ottobre con una spettacolare parata, verifiche tecniche aperte al pubblico e una speciale sessione di autografi, la NASCAR Whelen Euro Series ritornerà sui 4,011 Km del circuito di Zolder e la battaglia finale della stagione 2016 avrà inizio!

ELITE 1: UNA LOTTA A TRE PER IL TITOLO

Vincere a Zolder sarà l’imperativo: Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet SS) arriverà alla gara di casa in testa alla classifica di appena 19 punti su Frederic Gabillon (#3 Tepac RDV Compétition Ford Mustang) e 29 su Alon Day (#54 CAAL Racing Chevrolet SS) e nessuno dei tre principali contendenti sarà pienamente in controllo del proprio destino, visto che un totale massimo di 192 punti verrà attribuito nel corso delle Finali.

Il vantaggio di Kumpen si traduce in appena 9 posizioni in pista e i punti bonus attribuiti in ogni gara avranno un ruolo chiave: +6 punti per la vittoria, +2 punti per aver percorso almeno un giro in testa e +2 punti per aver percorso il maggior numero di giri in testa. I possibili scenari sono così tanti che anche percorrere un singolo giro al comando potrebbe cambiare l’esito delle Finali e il nome del campione sul trofeo della NASCAR Whelen Euro Series.

Qualche esempio? Kumpen potrebbe permettersi di amministrare il vantaggio solo nel caso in cui vincesse almeno una gara, Gabillon sarebbe certo di diventare Campione solo vincendo entrambe le gare e percorrendo in ambedue il maggior numero di giri in testa, mentre Day, dal canto suo, farebbe suo il titolo se vincesse entrambe le gare percorrendo il maggior numero di giri in testa, evitando che Kumpen ne percorra almeno uno e sperando che il belga non si piazzi almeno terzo e quarto nei due round. Per aggiungere qualche dettaglio succoso a questa situazione di estremo equilibrio, Kumpen ha vinto il maggior numero di gare fino ad ora, Gabillon ha percorso il maggior numero di giri in testa, mentre Day è il pilota che ha guidato il gruppo per il maggior numero di chilometri.

Potrebbero, però, esserci nuovi vincitori a Zolder, il che renderebbe ogni singola posizione in pista fondamentale per il risultato finale, come Kumpen ha avuto modo di provare nel 2014, quando ha vinto il titolo della NWES per un singolo punto alla fine di una palpitante gara conclusiva.

ELITE 2: LONGIN AL COMANDO IN UNA STAGIONE DA RECORD

La situazione nella divisione ELITE 2 è decisamente più delineata a favore di Stienes Longin (#11 PK Carsport Chevrolet SS), il quale sta vivendo una stagione ricca di primati. Il pilota del team PK Carsport driver ha vinto sette volte su dieci – pareggiando un record storico – e ha chiuso sul podio nelle altre tre gare, mettendo insieme una impressionante posizione media al traguardo di 1,4.

Longin dovrà solo prendere il via nelle Finali per conquistare il titolo, ma sicuramente correrà per vincere se ne avrà l’occasione, mentre infurierà la battaglia per il secondo posto tra Gabriele Gardel (#24 PK Carsport Chevrolet SS), Salvador Tineo Arroyo (#54 CAAL Racing Chevrolet SS) e Thomas Ferrando (#37 Knauf Racing Team Ford Mustang). I tre piloti sono separati da appena 4 lunghezze, che si traducono in due posizioni in pista e renderanno quanto mai imprevedibili e ricche di colpi di scena le due finali della divisione ELITE 2.

UNA COPERTURA SPECIALE

Per i fan che non potranno assistere all’evento dal vivo, la NASCAR Whelen Euro Series porterà al debutto una copertura TV migliorata, con un totale di 10 telecamere a catturare ogni secondo dell’azione in pista per trasmetterlo in live streaming su Fanschoice.tv come anticipazione del 2017. Aggiornamenti dal vivo saranno ancora una volta disponibili sulla pagina Race Central Live di nascarhometracks.com, sul profilo Twitter @EuroNASCAR e sulla pagina Facebook ufficiale della NASCAR Whelen Euro Series.