cappellari_3009

IMOLA TRA BAGARRE E CONTATTI IL SESTO ROUND STAGIONALE “BATTEZZA” LA VETTURA DI CASA CRC

Si è concluso nel circuito del Santerno il penultimo appuntamento con il Campionato Italiano Turismo. Daniele Cappellari sigla due sesti posti lottando ininterrottamente tra bagarre e colpi “piccin”… La lotta per aggiudicarsi i piazzamenti d’onore nella classifica di Campionato, si fa sentire ad Imola e la presenza di Fulìn e Crocker, entrambe sulle versioni TCR 2016 delle loro vetture, rende internazionale questo round ma non facilita la raccolta punti nelle prime posizioni!

Gara 1 “la cronaca” Lo start dalla settima posizione non impensierisce il pilota veneto, che è abituato a “scattare” bene in partenza; difatti si porta immediatamente davanti alla vettura della BRC affidata a Marco Costamagna. La bagarre tra i due appassiona il pubblico. Cappellari riesce a contenere la Seat di Costamagna per parecchi giri, nonostante la netta superiorità della vettura che a differenza della sua è dotata di cambio sequenziale. Trascorsi i primi dieci minuti di gara, il pilota della CRC lascia sfilare il rivale all’ingresso della variante alta. La lotta però non si ferma, anzi, da ora in avanti sarà Costamagna a guardarsi le spalle da Cappellari, che non molla neanche un istante, alla ricerca del momento giusto per “sferrare” l’attacco; momento che Daniele individua all’ingresso della curva Rivazza due giri prima dello scadere del tempo regolamentare. Il pilota padovano non poteva però immaginare che proprio in quel punto, in quel momento, Crocker in quinta posizione con la sua Honda Civic TCR, si sarebbe girato proprio davanti al duetto in bagarre, entrando in sabbia alla Rivazza e costringendo Cappellari a rimandare l’attacco. Ma l’occasione viene a mancare e il pilota veneto sfila sotto la bandiera a scacchi sesto.

Gara 2 “la cronaca” A semaforo spento, nuovamente dalla settima posizione in griglia inizia una lunga lotta anche in gara due. Cappellari parte bene e si trova a duellare con il pilota della BF, Samuel Piccin. La lotta questa volta è ad “armi pari”, in quanto entrambe le vetture sono dotate di cambio DSG. Cappellari non lascia un attimo di respiro al pilota che lo precede e finalmente riesce a passarlo sul piccolo tratto di rettifilo che porta alla curva Tosa, immediatamente dopo all’uscita della curva, il pilota in forza alla BF gli sferra una netta sportellata sul fianco destro e lo ripassa subito. Al giro successivo Cappellari ci riprova e sempre alla Tosa, questa volta in uscita, sorpassa Piccin. Ma la lotta nel turismo non finisce fino allo sventolare della bandiera a scacchi. Sarà alla curva Rivazza che per timore di subire una nuova entrata sulla fiancata, Daniele si allarga sulla ghiaia e viene passato, concluderà il giro successivo in sesta posizione.

Il prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Turismo sarà il 29 e 30 ottobre all’autodromo di Monza. Entrambe le gare saranno in diretta TV su SportItalia (DGT 60/153 – SKY225) e web su SporTube.tv. Tutte le info su Daniele Cappellari le potete trovare sul sito web www.danielecappellari.it e sulla Pagina di Facebook “CRC”.
foto. Claudio Signori CRC ­ Cappellari Reparto Corse a cura di Fabiola Forchini