circuitodimilano_2509

IL CIRCUITO DI MILANO E’ TORNATO IN CITTA’

Un vero e proprio museo viaggiante, composto da oltre cinquanta vetture degli Anni Venti, Trenta e Quaranta, oltre a due auto ultracentenarie, ha attraversato Milano con partenza ed arrivo dalla sede dell’Automobile Club.
La vittoria alla Lancia Aprilia dell’equipaggio Salviato/Moglia

Era il 28 giugno 1936 quando si corse la prima edizione del Circuito di Milano, di seguito ripetuto nel 1937 e nel 1946. A distanza di 80 anni una rievocazione, promossa dalla Commissione Sportiva dell’Automobile Club Milano e patrocinata dal Comune di Milano, ha riportato nelle strade cittadine oltre cinquanta vetture che hanno fatto la storia dell’automobilismo.

Un tracciato di circa 20 chilometri, ripetuto due volte, che ha interessato luoghi caratteristici della città e ha visto la vittoria di Ezio Salviato e Maria Caterina Moglia con una Lancia Aprilia del 1939.

Le vetture si erano radunate questa mattina in via Marina, dove alle ore 9.30 è partita la prima tappa. Conclusione della gara verso le 13.30, seguita da un pranzo dei partecipanti nel salone della sede Acm e dalla consegna dei riconoscimenti.

La manifestazione è stata possibile grazie all’organizzazione di Dino Nardiello, componente della Commissione Sportiva Acm, e al contributo di numerosi autorevoli sostenitori (Banca Galileo, Cristina Rubinetterie, Eberhard, Groupama Cabrini Assicurazioni, Colpani Motori, MaFra, Topdriver.tv, Regolink).

Nella foto la Fiat 501 Sport del 1924 condotta dal presidente ACM Ivan Capelli e dal vicepresidente ACM e procuratore dell’Autodromo di Monza Marco Coldani (Foto Aroldi)