veglia_2109

LORENZO VEGLIA SUL PODIO DEL NURBURGRING

Si è conclusa con i festeggiamenti sul podio, la parentesi agonistica che ha visto Lorenzo Veglia impegnato sul circuito del Nurburgring. Il pilota leinicese, protagonista nel Super Trofeo Europe Lamborghini Blancpain, si è congedato dal tracciato tedesco con una soddisfacente terza posizione di classe PRO-AM nella sessione di gara conclusiva. Un risultato in linea con le aspettative della vigilia, concretizzato grazie ad una condotta autoritaria condivisa con Andrea Fontana, compartecipe della partecipazione al monomarca continentale.

A ridimensionare le aspettative nelle prove di qualificazione è stato un problema meccanico che non ha permesso al ventenne piemontese un’espressione ottimale sul tracciato, affrontato per pochi minuti dopo che le prove libere avevano lasciato presagire un fine settimana decisamente positivo, con il miglior tempo di classe ottenuto nei primi giri.

Fuori dalla “top five” in Gara 1 (sesto di classe) – dove la Lamborghini Huracàn del team Antonelli Motorsport è partita in dodicesima posizione dalla griglia ed è stata interessata da un contatto con un avversario – per il driver piemontese le soddisfazioni sono arrivate nella gara conclusiva, con una ventiquattresima posizione di partenza trasformata in un’esaltante podio di classe. Una terza piazza di PRO-AM concretizzata a conclusione di una scalata di posizioni valsa il terzo miglior piazzamento, mantenuto fin sotto alla bandiera a scacchi.

“Una gara dove non sono certo mancate le emozioni – il commento, entusiasta, di Lorenzo Veglia – e dove certamente la nostra Huracàn è stata messa a dura prova. In Gara 2 abbiamo espresso un ottimo potenziale e non possiamo che essere soddisfatti della prestazione. Un ottimo podio, ottenuto in un fine settimana ricco di insidie”.

Nella foto FREE PRESS (concessa da Claudio Signori): Lorenzo Veglia al Nurburgring.