trofeoa112_2009

Trofeo A112 Abarth Yokohama:Cochis e Manganone campioni 2016

Il duo piemontese-valdostano si aggiudica gara 1 e i punti per la vittoria del Trofeo! Sfortunato Armellini out in entrambe le gare. Sisani vince gara 2 con Gallione, Fiora e Canetti ad animare la parte alta della classifica

Dalla loro avevano il meccanismo dei punteggi che li vedevano leggermente favoriti ma anche un crescendo di risultati culminati con la doppietta nelle ultime due gare: Maurizio Cochis e Milva Manganone hanno primeggiato anche in gara 1 e si sono piazzati secondi in gara 2 del Rallye Elba Storico e si sono meritatamente aggiudicati l’edizione 2016 del Trofeo A112 Abarth Yokohama!

Venti i verificati nel duplice impegno con punteggi distinti e grazie al gioco degli scarti, diverse ipotesi davano incertezza sull’esito finale. La prima tappa viene condizionata da un paio di incidenti con conseguente sospensione delle prove e relativo transito in trasferimento; termina, con Cochis che incamera i 15 punti del risultato pieno con Massimo Gallione e Luigi Cavagnetto secondi e Giorgio Sisani con Cristian Pollini a completare il podio. Parte male la sfida decisiva per Matteo Armellini e Paolo Scardoni, costretti al ritiro per una toccata nel corso della prima prova svolta; riusciranno a ripartire il giorno dopo grazie ad un ripristino in un’officina messa loro a disposizione dagli amici elbani, ma sarà un’impresa riuscire a rimontare. Dietro al trio di testa in gara 1 si piazzano Filippo Fiora e Matteo Barbonaglia, quarti, ed Enrico Canetti con Angelo Pastorino quinti; con distacchi maggiori concludono la tappa quindici dei venti partiti. Mancano all’appello anche Nardi e Costa, Cazziolato e Fantinato, Tonetti e Gorgieri e Raviglione con Demontis, tutti per problemi meccanici.

Si riparte il sabato per le quattro decisive prove di gara 2 azzerando i cronometri: a Cochis bastano un paio di punti ma, nel pieno dello spirito battagliero dei dodicisti, attacca a fondo piazzandosi secondo a soli 5”8 da Sisani che va ad aggiudicarsi la tappa con Gallione di nuovo sul podio a soli 11”8.

Per quanto riguarda invece la classifica globale della gara Cochis e Manganone risultano vincitori con 9”8 su Sisani e Pollini e 15”3 su Gallione e Cavagnetto. Quarti Fiora e Barbonaglia con Canetti e Pastorino, quinti; sesti sono Mearini e Acciai, Castellan e Orzati settimi, Cheney e Piano ottavi, Battistel e Rech noni, Drago e Parodi decimi. Seguono inoltre: Vezzola – Ferro undicesimi, Domenighini – Maddalozzo dodicesimi, Ballerini – De Simoni tredicesimi, Pesavento – Salizzoni quattordicesimi e primi di “Gruppo 1”, Favaro – Zanchin sedicesimi e Cazziolato – Fantinato diciassettesimi. Non hanno concluso il rally, oltre ad Armellini e Scardoni, Raviglione – Demontis e Nardi – Costa.

Le classifiche finali del Trofeo A112 Abarth Yokohama: 1. Cochis 2. Gallione 3. Armellini 4. Canetti 5. Meggiarin 6. Sisani 7. Fiora 8. Cheney 9. Castellan 10. Mearini

Under 28. 1. Armellini – Femminile 1. Meggiarin – Gruppo 1 1. Pesavento – Vintage 1. Gallione

immagine realizzata da Max Ponti

Ulteriori informazioni sul Trofeo, le classifiche ed i documenti sono disponibili ai siti web www.trofeoa112abarth.com e www.teambassano.com

Ufficio Stampa Trofeo A112 Abarth Yokohama

Andrea Zanovello – www.rallysmedia.com​