DaZanche_1709

Da Zanche costretto allo stop al Rally dell’Elba

Un inconveniente tecnico ferma il pilota di Bormio nella penultima prova del Campionato Italiano auto storiche sull’isola toscana. Tutto rimandato al gran finale del Due Valli a ottobre

Un inconveniente tecnico ferma la rincorsa di Lucio Da Zanche al 28° Rally Elba Storico, penultima prova del Campionato Italiano Rally auto storiche valido anche per l’Europeo. Una panne al propulsore ha costretto allo stop il pilota di Bormio, navigato da un altro valtellinese, Daniele De Luis, nella mattinata di sabato, giornata conclusiva della competizione sull’isola toscana, quando l’equipaggio lombardo portacolori Piacenza Corse era in lotta per le posizioni di vertice sulla Porsche 911 RSR del team Pentacar di Colico. A questo punto, le valutazioni sulle varie classifiche del Tricolore sono rimandate alla prova finale, in programma al Rally Due Valli a metà ottobre. Sempre su Porsche, al Rally dell’Elba sono comunque arrivate soddisfazioni per la Pentacar, sia per il secondo posto di Nicholas Montini in coppia con Romano Belfiore sia per il grande risultato di Maurizio Pagella. Il patron della Sanremo Games, la dinamica realtà ligure partner del team lombardo, è stato protagonista di una gara incisiva e priva di sbavature conclusa insieme al navigatore Roberto Brea a ridosso della top-ten assoluta e soprattutto a un passo dal podio del terzo raggruppamento , risultato che gli ha permesso di conquistare punti pesantissimi nella rincorsa al titolo europeo.

Così commenta Da Zanche dopo la gara: “Il Rally dell’Elba è spesso molto selettivo e quest’anno non ci ha voluto risparmiare, costringendoci prima a competere in condizioni meteo difficili e poi al ritiro. Peccato, ma queste sono le corse e dobbiamo sempre mantenere la lucidità giusta per accettare i risultati e quanto può succedere in una gara. Stiamo comunque disputando una stagione super, quindi guardiamo avanti e diamo appuntamento in Veneto al Rally Due Valli per il gran finale”.