nascar_1409

Borja Garcia, Giovanni Altoè e Double T by MRT Nocentini insieme nei Playoffs della NASCAR

Lo spagnolo terzo in graduatoria generale si accasa nel team campione ELITE 2 2015 al volante della Ford Mustang #6, guidata in Divisione ELITE 2 da Giovanni Altoè
Iniziano con il botto i Playoffs della NASCAR Whelen Euro Series, lo spagnolo Borja Garcia, 34 anni, si è accordato con la Double T by MRT Nocentini per disputare insieme la fase finale della serie europea NASCAR. Campione spagnolo della F3 nel 2004 e del locale campionato Eundurance nel 2012, Garcia è stato all’inizio degli anni 2000 uno dei migliori piloti di monoposto della penisola iberica, maturando esperienza anche in Gp2, Superlegue, Formula Nissan e conquistando il titolo di vicecampione della F. Renault 3.5 nel 2006, precedendo Pastor Maldonado in classifica. A dividere la vettura con il pilota di Valencia ci sarà Giovanni Altoè, al rientro nella divisione ELITE 2.

Attualmente terzo nella graduatoria generale della NASCAR Whelen Euro Series, nei round di Adria – già questo fine settimana – e di Zolder Garcia sarà al via con la Ford Mustang #6 della Double T by Nocentini. Lo spagnolo proverà a rimontare le 24 lunghezze che lo separano dalla vetta della classifica, sfruttando il punteggio raddoppiato nelle ultime 4 manche della stagione. L’obiettivo dichiarato del 34enne di Valencia è provare a bissare il titolo conquistato – in ELITE 2 – da Gianmarco Ercoli nel 2015, portando al team di Onofrio Veneziani e Franco Ercoli, gestito tecnicamente dalla MRT by Nocentini, anche la prestigiosa corona della Divisione ELITE 1.

Il primo approccio di Garcia nella NASCAR Whelen Euro Series avviene a fine 2013, con il debutto nella tappa di Le Mans concluso al secondo posto. Nel 2014 Borja partecipa all’intero campionato, inserendosi nella lotta per il titolo. Nell’infuocato finale di stagione conquisterà la quinta posizione, con una vittoria, 7 Top5 e 9 Top10 in 12 gare. Dopo un 2015 in cui ha preso parte ad un programma selezionato di gare, nel 2016 il pilota di Valencia fa ritorno a tempo pieno nel campionato europeo NASCAR con una formazione spagnola, con cui conquista 1 pole, 2 podi, 6 Top5 e 7 Top10 nelle 8 gare delle regular season, risultati che gli garantiscono l’accesso ai playoffs in terza posizione, staccato di soli 24 punti dalla vetta.

“E’ il momento decisivo e ci arrivo con una nuova squadra. E’ una grande occasione per provare a vincere il campionato, sia per me che per il team.” ha commentato Garcia. “Non ho mai guidato la Ford #6 del Double T by MRT Nocentini, ma sono sicuro che saremo competitivi e daremo il massimo per puntare alla vittoria finale. Non conosco la pista e la pressione è tanta, per cui dovremo lavorare al meglio e cercare di stare davanti a Frederic, Anthony ed Alon.” In caso di affermazione per Garcia si aprirebbero le porte della NASCAR americana, grazie alla gara premio negli USA riservata al Campione della serie europea. “Le gare sono lunghe e tutto può ancora succedere, ma siamo determinati e possiamo fare molto bene. Ho una grande squadra dalla mia parte, voglio ringraziare tutto il Double T by MRT Nocentini per la fiducia che ha riposto in me. Insieme possiamo farcela!”

“Sono felicissimo di essere tornato nella NASCAR Whelen Euro Series e farlo di nuovo con il Double T by Nocentini rende il tutto ancora più speciale. E’ la mia gara di casa e ci tengo a fare bene qui, avrò tanti miei sostenitori a supportarmi ma sarà tutto tranne che facile. Gli avversari sono tanti e tosti e hanno molta più esperienza di me con queste auto. Sicuramente io arrivo più preparato rispetto al mio debutto lo scorso anno a Magione, ma dovrò prendere le misure a questa Mustang!” ha commentato Giovanni Altoè, che dividierà l’abitacolo con Garcia. “Per me sarà uno stimolo maggiore e un ottimo punto di riferimento, Borja è un ottimo pilota e condividendo la macchina con lui posso crescere più velocemente.”

“E’ un onore per me e tutto il mio team aver raggiunto un accordo con un pilota del valore di Garcia. E’ la dimostrazione del buon lavoro svolto fino ad ora. Supporteremo Borja al massimo delle nostre forze per permettergli di sferrare l’assalto finale al titolo. Sono sicuro che la sua presenza sarà un interessante pungolo per tutti i nostri piloti e aiuterà la squadra a crescere ancora. 24 punti nei playoffs sono un distacco colmabile, con il punteggio raddoppiato e uno scarto così piccolo, possiamo dire che per la Top3 della Divisione ELITE 1 il campionato inizia ad Adria, la nostra gara di casa. E qui vogliamo fare bene davanti ai nostri tifosi!” ha commentato il Team Manager Onofrio Veneziani. “Con Giovanni in ELITE 2, poi, riportiamo nella nostra famiglia un altro giovane decisamente talentuoso e galvanizzato dalla gara di casa. Crediamo molto in lui, dopo Ercoli e Geltrude, vogliamo continuare a supportare il vivaio italiano.”

Il weekend della NASCAR Whelen Euro Series sarà ospitato dal circuito di Adria questo fine settimana e, come tutti i round della serie continentale della major americana, garantirà paddock completamente aperti con la possibilità per gli appassionati di incontrare squadre e piloti e toccare con mano le vetture della NASCAR europea. Numerose anche le attrazioni per tutta la famiglia, per una indimenticabile giornata di passione e di sport a 360 gradi.