Favaro_1209

IL TEAM DRIVER CONQUISTA IL PODIO CON FAVARO NELLA FINALE ROK.

Il team veneto protagonista della finale di Adria con il pilota veneto nella Senior ROK.
Si è chiusa molto bene la stagione nella ROK Cup Italy per il Team Driver di Devid De Luchi. In occasione infatti della gara più importante della serie nazionale della Vortex, svoltasi nel week end sul tracciato dell’Adria Karting Raceway, il team veneto è riuscito a conquistare un prestigioso podio grazie a Simone Favaro (Senior ROK). Il forte pilota veneto ha recitato per tutto il week end un ruolo da grande protagonista facendo segnare una splendida pole position durante le qualifiche, seguita poi da un primo e un terzo posto ottenuti nelle due manche di qualifica. Nella Pre Finale Favaro sfiorava la vittoria conquistando sotto la bandiera a scacchi il secondo posto a poco più di un decimo di distacco dal vincitore Trombelli. Nell’attesa Finale Favaro doveva vedersela sempre con Trombelli mantenendone la scia per tutti i 20 giri previsti e andando così a chiudere alle sue spalle in seconda piazza assoluto. Questo suo titolo di vice campione italiano è il coronamento di una stagione sinora densa di successi. Nella categoria Junior ROK il team veneto si è messo in evidenza soprattutto con Cordera capace di chiudere il proprio turno di qualifica in sesta piazza mentre le due manche di qualifica in ottava e nona posizione di categoria. In Pre Finale Cordera, partito undicesimo, recuperava quattro posizioni concludendo settimo mentre nella Finale chiudeva con un ottimo quinto posto. Purtroppo per il pilota veneto a fine gara arrivava una penalità di 10 secondi che lo faceva scalare in quattordicesima piazza, senza però offuscare l’ottima prestazione finale. In occasione della finale ROK è sceso in pista anche il polacco Tymoteusz Kucharczyk (supportato tecnicamente dallo staff tecnico di De Luchi) che conquistava un ottimo nono posto in Pre Finale e l’ottavo in Finale di categoria Mini ROK.
Devid De Luchi: ”Siamo molto contenti per Favaro per il risultato finale anche se meritato la vittoria finale. Nella Junior molto bene anche Cordera che senza la penalità aveva ottenuto una TOP 5 prestigiosa in una finale italiana. Adesso ci prepariamo per la gara dell’italiano di Triscina e poi cercheremo di prepararci al meglio per la Finale Mondiale ROK di Lonato (BS).”
Per il Team Driver il prossimo fine settimana ci sarà un nuova sfida ad attenderli: a Triscina (TP) andrà infatti in scena la quarta e penultima tappa del Campionato Italiano Karting.