audi_0909

Finita la lunga pausa estiva ricomincia a Roma il Campionato Italiano Gran Turismo

Domattina dalle 08:20 motori accesi all’autodromo Piero Taruffi per le qualifiche delle gare di Vallelunga valide per il Campionato Italiano Gran Turismo. I primi piloti Audi a scendere in pista saranno Filipe Albuquerque e Matias Russo: saranno quindi loro a partire nella gara di sabato pomeriggio, seguiti poi dai colleghi Marco Mapelli ed Emanuele Zonzini. Dopo quattro trasferte, di cui l’ultima al Mugello risale a circa due mesi fa prima della pausa estiva, gli attuali capofila della categoria SuperGT3 (che comprende le vetture più aggiornate) Albuquerque e Mapelli vantano cinque punti di margine sulla Ferrari di Stefano Gai e Mirko Venturi. Con un handicap-tempo ragionevole (dieci secondi) da dribblare, invece del mezzo minuto con cui sono stati penalizzati negli ultimi appuntamenti per la loro prima posizione in classifica, il duo Audi punta a allungare senza esitazioni in questa decisiva fase della stagione tricolore.

Oggi durante le prove libere la migliore performance della giornata è stata appannaggio della Lamborghini di Agostini-Di Folco (1:34.106) nel turno del mattino, più fresco. Al pomeriggio i migliori sono stati Venturi-Gai (1:34.139), mentre il miglior tempo della giornata per l’Audi R8 LMS è arrivato al pomeriggio con Mapelli-Albuquerque che hanno fermato il cronometro sull’1:34.591, la quarta prestazione del pomeriggio e del venerdì. Nel primo turno di libere hanno fatto molto bene anche Zonzini-Russo, il cui tempo di 1:34.849 oltre che migliore delle vetture GT3 è stato anche quinto assoluto. Sia i piloti della vecchia che della più recente R8 hanno lavorato per mettere a fuoco le soluzioni di set-up da impiegare in due corse che potrebbero essere abbastanza diverse come condizioni e quindi come impostazione della messa a punto: caldo probabilmente sabato pomeriggio e invece fresco domenica mattina. Ma al contrario dei compagni di squadra Zonzini e Russo domani avranno ancora un handicap tempo pesante da scontare al pit-stop (mezzo minuto). Lo stesso però capiterà ai vincitori del Mugello Leo-Cheever. E anche i leader del campionato, i fratelli Pastorelli, avranno da scontare venti secondi. Pertanto l’Audi R8 LMS ultra punta a farsi largo in pista risalendo anche verso la vetta della classifica, da cui la separano ora dieci punti.