baldan_0609

A Vallelunga doppietta nella SEAT Leon Cup per Nicola Baldan

Con i due successi conquistati all’Autodromo Piero Taruffi, il pilota della Pit Lane Competizioni scappa in classifica generale grazie a 45 punti di margine su Giacon e affronterà questo fine settimana la tappa al Red Bull Ring del SEAT Leon Eurocup

Quello svoltosi sul tracciato di Vallelunga è stato un weekend perfetto per Nicola Baldan. Sulla pista capitolina, il capoclassifica della SEAT Leon Cup non ha avuto rivali per tutto il weekend, che l’ha visto autentico mattatore con la prima posizione conquistata in ogni sessione. Primo nelle prove libere, primo in qualifica, vincitore di entrambe le gare, grazie a questi risultati il pilota veneto può allungare in classifica generale, dove consolida la sua leadership con 164 punti, 45 in più di Jonathan Giacon, il campione 2015 secondo in classifica. Questo fine settimana, Baldan sarà impegnato nella tappa del SEAT Leon Eurocup in programma al Red Bull Ring, sempre a bordo della fida hatchback spagnola della Pit Lane Competizioni, che, grazie alle due vittorie di Vallelunga, conferma la prima posiziona nella classifica a squadre della serie italiana, con un margine ora salito a 38 punti.

Dopo esser risultato il più rapido in entrambe le sessioni di prove libere, al sabato Baldan ha siglato anche la seconda pole della stagione, firmando il tempo di 1’43.579 in una sessione di qualifica davvero tirata, dove i due piloti in prima fila sono stati divisi da appena 6 centesimi di secondo. Tutti i brividi di gara 1 si sono concentrati al pronti via, quando Baldan e Giacon hanno entusiasmato il pubblico con uno spettacolare duello ruota a ruota protrattosi dal rettilineo di partenza fino alla staccata dei Cimmini, tenendo tutti gli appassionati con il fiato sospeso con un incredibile passaggio appaiati al Curvone. La prima, difficile e decisa staccata del tracciato di Vallelunga ha visto Baldan svoltare per primo, davanti al rivale Giacon e al resto del gruppo. Giro dopo giro, il pilota della Pit Lane Competizioni è risultato imprendibile per tutti e ha incrementato via via il suo vantaggio, fino a transitare in solitaria sotto la bandiera a scacchi, con 8″ e 8 decimi di vantaggio su Giacon, giunto secondo al traguardo.

Con l’inversione dei primi 8 delle qualifiche, Baldan si è visto assegnare l’ottava piazzola sullo schieramento di una gara 2 resa insidiosa dalle alte temperature dell’aria e dell’asfalto, che tendevano a consumare pneumatici e freni molto velocemente. Allo spegnimento delle luci, un concorrente rimasto fermo in griglia ha costretto l’alfiere Pit Lane Competizioni agli straordinari, con uno spettacolare passaggio con due ruote sull’erba per evitare l’impatto. La manovra ha fatto perdere lo slancio iniziale al pilota veneto, che ha svoltato in settimana posizione alla prima curva. Uno dopo l’altro, Baldan ha trovato il varco giusto per passare tutti gli avversari, dimostrando calma, decisione e lucidità in ogni manovra, senza mai mettere a rischio l’integrità della sua Leon e pensando a conquistare punti importanti per il campionato. Il contatto al terzo giro tra Giacon e Vescovi in testa alla gara ha spalancato definitivamente le porte a Baldan per la prima posizione anche nella seconda gara, che lo vedrà transitare sul traguardo da dominatore indiscusso del weekend con un distacco di oltre 10 secondi su Carlotta Fedeli, uscita vincente dalla lotta per la seconda posizione sul podio.

“E’ stato un weekend praticamente perfetto! I ragazzi della Pit Lane mi hanno dato una vettura formidabile e tutto il resto è venuto a cascata. Non immaginavo certo un fine settimana così, è sembrato facile ma abbiamo lavorato duramente per ottenere questi risultati. La parte più complicata è stata forse il rimanere concentrato, con questo caldo e con un buon vantaggio distrarsi è un attimo e si rischia di perdere tutto in un secondo.” ha commentato Baldan. “Mi dispiace per il mio compagno di squadra Vescovi, che stava facendo una gara spettacolare e invece è stato costretto al ritiro per colpe non sue. La cosa più importante è che abbiamo ritrovato la competitività e la guidabilità che ci è mancata al Mugello, lavorando con la squadra sul setup. Ora siamo in una buona posizione per il campionato, ma mancano ancora quattro gare e non possiamo permetterci errori nè distrazioni.”

Non c’è tempo per festeggiare per il capoclassifica del SEAT Leon Cup: “Gli ottimi risultati che con Pit Lane abbiamo raccolto fino ad oggi e il forte supporto dei nostri partner ci permetteranno di disputare questo fine settimana il round del SEAT Leon Eurocup al Red Bull Ring. L’obiettivo è migliorare la nostra prestazione del Mugello e raccogliere dati preziosi per poterci presentare a Novembre a Barcellona nelle migliori condizioni possibili e, magari, puntare al colpaccio nella gara di addio della serie europea. Sarebbe la ciliegina sulla torta ad una stagione fin qui straordinaria.”

Il prossimo round del SEAT Leon Cup è in programma a Imola nel weekend del 24 e 25 settembre, mentre la tappa austriaca del torneo continentale partirà questo venerdi con le due sessioni di prove libere, sabato mattina è prevista la sessione di qualifica alle 9 mentre lo start ai 15 giri di Gara 1 è programmato alle 12.50. Alle 10.40 della domenica partirà invece Gara 2.