Carlotta_0509

SECONDO POSTO SULLA PISTA DI CASA PER CARLOTTA FEDELI

“Adesso voglio puntare al podio…”. Aveva detto così Carlotta Fedeli alla vigilia del quarto dei sei doppi appuntamenti della Seat Leon Cup Italia. In una frase, quasi una promessa da mantenere. A Vallelunga, sulla sua pista di casa, ci teneva particolarmente a fare bene. E così è stato, perché alla fine la romana sul podio c’è salita davvero, centrando un eccellente secondo posto in Gara 2.

Terza alla conclusione della sessione di qualifica con la vettura della BD Racing, Carlotta aveva iniziato il proprio weekend nel modo che sperava. Anche se questa volta bisognava veramente mettercela tutta, quantomeno per cancellare gli episodi sfortunati che l’avevano privata nei due precedenti round di un risultato che potesse essere alla sua altezza.

Ma la Fedeli non si è mai tirata indietro, tantomeno in questa occasione. Brillante dunque nelle prove del sabato, dopo che durante le libere si era concentrata assieme alla sua squadra su varie soluzioni di setup, girando esclusivamente con pneumatici usati e trovando alla fine il giusto compromesso, domenica ha fatto il resto.

È anche vero però che in Gara 1 le cose si sono rivelate più difficili di quanto si potesse pensare, anche per qualche “sportellata” di troppo. “I primi giri sono stati particolarmente accesi; già nel corso della prima tornata, ho avuto un contatto con Argenti alla Campagnano e mi si è chiusa la convergenza, così sono andata subito in crisi con le gomme” – ha spiegato Carlotta. Nonostante tutto la romana è riuscita a concludere quinta, portando a casa altri punti preziosi.

Ben altra storia in Gara 2, quando avviandosi sesta per via dell’inversione dei tempi delle prove ufficiali, si è trovata a scattare dalla parte più esterna della pista, che non è sicuramente quella più favorevole. Al verde la Fedeli ha comunque mantenuto la sua posizione, cercando di non commettere errori e di non rimanere troppo coinvolta nella bagarre di testa: una strategia rivelatasi quella giusta, visto che in seguito ha potuto approfittare del drive through inflitto a Giacon e poi di un contatto tra Gagliano e Gurrieri, risalendo alle spalle del battistrada Baldan, anche se quest’ultimo era ormai riuscito a prendere un margine di vantaggio praticamente incolmabile.

Il risultato di oggi ha in ogni caso consentito alla romana di guadagnare altri punti preziosi, portandosi quinta in classifica, ad appena 23 lunghezze dal terzo, e risalendo seconda nella classifica Junior a 38 punti dalla vetta e con quattro gare ancora da disputare.

Il prossimo impegno adesso sarà quello di Imola, nel fine settimana del 24 e 25 settembre.