Pansotti_0109

DOPO LA PAUSA ESTIVA, AL MUGELLO RIPARTE LA LOTTA PER IL TITOLO LOTUS CUP ITALIA 2016

In Toscana Pegoraro (Aggressive Team) cercherà di ricucire il gap dal leader Pasotti (LG Motorsport)

Il classico appuntamento di inizio settembre al Mugello farà anche quest’anno da teatro per la ripresa delle ostilità nella Lotus Cup Italia: il circuito toscano infatti ospiterà questo fine settimana il penultimo appuntamento della serie promossa da PB Racing (in collaborazione con il Gruppo Peroni Race ed Hexathron Racing Systems) dove sono attese al via quindici Lotus Elise Cup PB-R con diciassette piloti. A catalizzare l’attenzione non potrà che essere ovviamente la sfida per la leadership del campionato, che al Mugello potrebbe vedere un consolidamento della classifica a favore di Stefano Pasotti: il giovane bresciano della LG Motorsport, grazie alle quattro vittorie ottenute sinora, vanta un margine di 31 punti sul suo più diretto avversario, il ternano Lorenzo Pegoraro; se l’alfiere dell’Aggressive Team Italia arriva da un weekend super positivo a Monza lo scorso luglio, il leader provvisorio della classifica è pronto a riscattare il mancato podio nella Gara 2 brianzola provando ad incrementare il gap dagli inseguitori. Quali terzi incomodi dal piede pesante ci saranno Enrico Riccardi e Franco Nespoli: il portacolori di Elitcar Lotus Milano (che al Mugello potrebbe aggiudicarsi anticipatamente il trofeo Pirelli Cup e la graduatoria Over 50) ha sfiorato più volte la vittoria assoluta e al Mugello potrebbe nuovamente tentare l’attacco al gradino più alto del podio mentre lo svizzero, campione in carica della serie, punta ad un nuovo successo in terra toscana dopo quello ottenuto in scioltezza a Monza. Ma gli outsider di lusso non finiscono qui: autore di un’ottima prestazione sul “Tempio della Velocità” monzese, Andrea Baiguera e il Brixia Horse Power hanno ridotto il distacco dai primi 3 in classifica, grazie al podio ottenuto nell’ultima gara, e ora sono pronti a confermare il trend positivo sinora evidenziato; sullo stesso circuito che l’ha visto laurearsi Campione del Mondo Ferrari Challenge, Giacomo Stratta (Elitcar Lotus Milano) è alla ricerca del primo podio stagionale e la sfida toscana potrebbe fargli centrare finalmente l’obiettivo. A centro gruppo, sarà nuovamente sfida tra diversi piloti, tutti pronti a salire sul podio della Pirelli Cup, ad iniziare dal trio Aggressive Team Italia, con Francesco Guerra, Luca Flaccadori e Stefano Zerbi: se il primo correrà in solitaria, Flaccadori e Zerbi hanno deciso di condividere in questo round la Elise #93 della squadra pavese, come sempre coadiuvati da un frizzante Mauro Guastamacchia. Al Mugello si attende anche il riscatto del torinese Filippo Manassero (Elitcar Lotus Milano), non particolarmente in palla nella prima parte di campionato ma sicuro osso duro come dimostrato nelle passate stagioni, mentre tornerà al volante della Elise curata da LG Motorsport una delle rivelazioni di Monza, Cristiano Pica. Parlando di rientri nella Lotus Cup Italia, dopo qualche gara di assenza saranno nuovamente al via due veterani della serie, quali sono Marco Fumagalli e Mario Minella mentre farà il suo debutto assoluto un altro svizzero, Fabio Rezzonico, che condividerà l’abitacolo della blu Elise numero 22 con il simpatico Paolo Ferraresi mentre non mancherà un altro dei volti storici della Lotus Cup Italia, il monegasco Vito Utzieri, sempre battagliero tra gli Over 50 così come Francesco Liberatore, al via sulla terza Elise preparata dalla Cipriani Motorsport. Per Lotus Cup Italia, il fine settimana sulle colline del Mugello Circuit partirà venerdì 2 settembre con le due sessioni di prove libere in programma alle 11.50 e alle 15.05 mentre sabato sarà la volta delle qualifiche, con le due sessioni da 15′ l’una che scatteranno alle 11.50. Domenica grande giornata per la serie italiana riservata alle Elise Cup PB-R con il semaforo verde di Gara 1 che si accenderà alle 10.55 mentre il via di Gara 2 è previsto per le 16.50; entrambe le gare saranno visibili in live streaming su www.lotuscup.it e sul canale YouTube del Gruppo Peroni Race, mentre aggiornamenti ed approfondimenti saranno pubblicati sulle pagine Facebook e Twitter di Lotus Cup Italia; non mancherà, come di consueto, la diretta integrale radiofonica dell’evento su Hey DJ Radio (www.heydjradio.com) con interviste, retroscena e radiocronache di qualifiche e gare.