Amici_3008

LEONESSA CORSE DAL PODIO DI TROFEO SUZUKI AL TROFEO VALLECAMONICA

Gianluca Saresera ha conquistato un prezioso podio nel monomarca Suzuki Rally Trophy pur condizionato da problemi di assetto. Nel fine settimana le bandiere della Leonessa sventoleranno per Soretti ed Amici impegnati sulla classica salita della “Malegno-Borno”

Giorni caldi per la Leonessa Corse. Il gruppo bresciano infatti, prima dell’impegno casalingo del prossimo fine settimana, è stato protagonista sulle strade del Cir, il Campionato Italiano Rally, in occasione del 52° Rally del Friuli Venezia Giulia.

Il giovane Gianluca Saresera, affiancato dal varesino Daniele Rocca, ha infatti conquistato e sudato un podio di categoria che fa bene alla classifica ma meno al morale.

“Il risultato è sicuramente positivo- commenta lucidamente Saresera- ma bisogna ammettere che è maturato grazie anche ai ritiri di Vallino e Lucarelli. Personalmente non sono contento di come è andata la gara perché contavo molto sulle speciali friulane per colmare il gap con Coppe che invece ha addirittura vinto: ciò che non mi soddisfa è l’assetto della Swift che non è mai stato ideale. Ho fatto tempi che non mi appartengono e non vuol dire che avrei potuto vincere bensì che avrei potuto lottare sul filo dei secondi. Invece è stato un calvario al punto che il Day2 lo abbiamo iniziato con una configurazione base della vettura per salvare il salvabile.”

Al termine del trofeo manca solo una gara, il Roma Capitale e nonostante la vittoria assoluta del trofeo sia già andata a Lucarelli, restano ancora da definire le altre posizioni del podio e dello Junior.

Sabato 3 e domenica 4 settembre torna la salita più amata dai bresciani e non solo. Il Trofeo Vallecamonica, meglio noto come “Malegno-Borno”, ospiterà bolidi da ogni dove e i tifosi hanno già preparato tende e zaini per sostenere i propri beniamini siano essi al via con prototipi o vetture di serie; in questo clima d’altri tempi si metteranno in gioco anche due portacolori della Leonessa Corse: Mauro Soretti e Roberto Amici.

Il primo è reduce da un esaltante terzo posto assoluto all’Alpe del Nevagal e la sua Subaru, ancora alle prime armi sulle strade della Velocità Montagna, è pronta a sfogare gli oltre 500 cavalli di cui dispone. Lo scorso anno Soretti, al debutto in questa disciplina, ottenne un ottimo 9° tempo assoluto nella seconda salita dopo essersi fermato per una banale toccata nella prima.

Compagno di scuderia di Soretti sarà Roberto Amici. Il pilota di Lumezzane torna sulla sua amata Renault 5 GT Turbo con l’intento di far valere esperienza, potenza e abilità sugli abbondanti otto chilometri che permettono di scalare ben 550 metri di altitudine. Obiettivo dichiarato è bissare il successo nella categoria 2000 e nel gruppo E1N ottenuto nel 2015.