alfa_2808

Week-end sfortunato per Romeo Ferraris a Buriram

Si è conclusa in anticipo la trasferta tailandese del team Romeo Ferraris a Buriram in occasione dell’ottavo round del TCR Series. La compagine lombarda, in assistenza al Mulsanne Racing, ha dovuto infatti rinunciare a schierare la propria vettura nella seconda gara a causa dei danni riportarti nella prima manche. Il bilancio del fine settimana è tutt’altro che negativo però, perché l’Alfa Romeo Giulietta TCR ha dimostrato una grande competitività e quando un problema tecnico ha costretto al ritiro Petr Fulìn, occupava l’ottava posizione. Il Chang International Circuit ha rappresentato una sfida importante perché la configurazione del tracciato è decisamente differente dalle altre tappe ma ha dimostrato come, nonostante la pausa estiva, il team Romeo Ferraris abbia saputo continuare i progressi iniziati negli scorsi mesi.

Claudio Bortoletto, Team Manager
“Purtroppo abbiamo avuto un problema tecnico quando, a due giri dalla fine di gara-1 eravamo in ottava posizione, la vettura è uscita di pista, impattando contro le barriere. I danni riportati ed il poco tempo tra le due manche non ci hanno permesso di ripararla. È un vero peccato perché eravamo molto competitivi, i tempi erano buoni, come dimostrato dalla qualifica, quando nonostante il decimo tempo eravamo tutti racchiusi in soli quattro decimi. Adesso ci concentriamo sul prossimo round a Singapore, a contorno della Formula 1 ed in notturna, dove oltre a Petr tornerà anche Michela”.