Lorandi_2008

Masters F.3 a Zandvoort complicato per Lorandi

Nono in qualifica, ottavo nella prima corsa che determina lo schieramento di partenza per la finale. Il Masters F.3 di Zandvoort non è iniziato nel migliore dei modi per Alessio Lorandi. Sulla stessa pista, un mese fa, era salito sul terzo gradino del podio in occasione del FIA F.3 europeo, ma questa volta il 17enne pilota italiano ha incontrato qualche difficoltà di troppo. Colpito da un forte sottosterzo nelle prove libere (leggera pioggia nel secondo turno), Alessio nella qualifica svoltasi in mattinata con un bel sole dopo il diluvio scatenatosi nella notte, sembrava poter essere in grado di mettere a segno un ottimo risultato. A lungo nelle prime cinque posizioni col primo treno di gomme, Lorandi ha montato il secondo set nelle fasi finali della sessione. Purtroppo una bandiera gialla, causata dal testacoda di un altro pilota, non ha permesso ad Alessio di sfruttarlo a dovere ed è scivolato nono. Nella gara di qualifica, di soli 12 giri, Lorandi al via ha guadagnato una posizione sul cinese Zhou, ma ne ha persa una alla prima curva venendo superato da Beckmann. Alessio con una bella manovra si è ripreso poco dopo l’ottavo posto che ha mantenuto fino al traguardo. Per la finale del Masters che si articolerà su 25 giri (prevista pioggia), Lorandi partirà così dalla quarta fila.