ADIGE_1408

CHRISTIAN MERLI IN GARA A SAINT URSANNE IN SVIZZERA 10° APPUNTAMENTO CEM

Christian Merli, al volante dell’Osella FA 30, si schiera allo start del 10° atto del Campionato Europeo della Montagna. Reduce dalla splendida vittoria nella cronoscalata Osnabrücker Bergrennen in Germania, si sposta in Svizzera per affrontare la 73ª Course de Cote de Saint Ursanne ad ovest di Basilea. Tre manche di prova e due di gara. Il campione trentino ha gareggiato in Svizzera nel 2005, mentre nel 2014 ha staccato uno straordinario secondo posto assoluto al volante dell’Osella PA 2000 a solo mezzo secondo da Faggioli in gara con la Norma tre litri.

Il tracciato di gara

“Molto veloce. Si parte in mezzo al paese e c’è subito una “esse” molto impegnativa. Quindi si scollina e vi sono un paio di allunghi dove di toccano i 250 chilometri orari. Quindi una curva a sinistra da affrontare quasi in pieno, 5ª o sesta marcia, in un grande anfiteatro naturale affollato dai tifosi. S’affronta poi un tratto misto assai impegnativo nel sottobosco ed a un chilometro circa all’arrivo c’è una insidiosa curva sinistra che chiude seguita da un tornate destro, un allungo di un centinaio di metri per affrontare un tornante sinistro. Alla fine un altro tornante destro per poi transitare sotto il traguardo. E’ il terz’ultimo appuntamento della stagione. Siamo nel secondo girone della stagione. Nella prime sei gara, tutti i piloti iscritti al Cem hanno scartato la corsa portoghese. Viste le pessime condizioni del tracciato invaso dal fango e dall’acqua, abbiamo deciso di non correre. Ora, c’è un’altra gara da scartare. Fino ad oggi toglierei la corsa slovacca dove mi sono classificato terzo. Dopo la Svizzera ci spostiamo in Slovenia il 4 settembre, mentre l’ultimo appuntamento è il 18 settembre in Croazia”.

Il regolamento

La normativa dell’Europeo prevede che in Categoria 2, dove è presente il driver di Fiavè, siano ammesse le sport, le monoposto, le vetture silhouette e le E1.

Il calendario del CEM

17/4 – 44ª Col Saint Pierre (Francia), 24/4 – Rechbergrennen (Austria), 8/5 – 37ª Rampa Internacional da Falperra (Portogallo), 15/5 – 45ª Subida al Fito (Spagna), 5/6 -Ecce Homo Sternberk (Repubblica Ceca), 26/6 – 55ª Coppa Paolino Teodori (Italia), 10/7 – Limanowa (Polonia), 17/7 – 33ª Dobsinsky Kopec (Slovacchia), 31/7 – Glasbachrennen (Germania), 21/8 – 73ª Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 4/9 – 22ª GHD Ilirska Bistrica (Slovenia), 18/9 – 35ª Buzetski Dani (Croazia).