Bosco_0908

A SIENA BOSCO MANCA LA TOP TEN DI UN SOFFIO.

Il pilota del Team Baby Race dopo un week end da protagonista, manca l’exploit nella Finale.
Si è rivelato più complicato del previsto e un po’ meno ricco di soddisfazioni il week end di Siena, scenario della terza tappa della KRS Open Series By WSK Promotion, per il pilota del Team Baby Race Luca Bosco. Dopo le ultime ottime performance il pilota di Nizza era sbarcato in terra toscana con la piena convinzione di poter puntare la podio della categoria 60 Mini, ma ha dovuto fare i conti con alcuni contatti di troppo con altri concorrenti.
Dopo essere stato molto veloce nel corso delle prove libere ottenendo il quarto e settimo tempo assoluto, Bosco si qualificava nono a 2.7 decimi dal poleman Paparo. Con grandi aspettative dunque il pilota, del team bresciano di patron Lorandi, si avviava in griglia per le tre sfide di qualifica. Proprio le manche di qualifica si rivelavano meno soddisfacenti del previsto vedendolo transitare sotto la bandiera a scacchi in undicesima, quattordicesima e terza posizione. La lotta in tutte e tre le manche era infatti molto accesa con qualche contatto di troppo al limite del regolamento che ha visto il pilota italiano spesso vittima incolpevole.
I risultati ottenuti nel corso delle manche di qualificazione inficiavano ovviamente la posizione in griglia di Bosco nella Pre Finale dove il pilota italiano scattava solo dalla ottava posizione: in questa manche il pilota del team italiano lottava a denti stretti ma non riusciva a concludere se non in nona posizione. Per la Pre Finale Bosco scattava invece diciassettesimo rendendosi protagonista però di una prodigiosa rimonta che lo portava a concludere sotto la bandiera a scacchi in dodicesima posizione, poco fuori dalla TOP 10.
Luca Bosco: “In questa fase della stagione sono sempre andato migliorando e ho fatto notevoli progressi sia come velocità sul giro che come gestione della gara in bagarre. Questo week end è andato purtroppo meno bene di quello che mi aspettavo ma le gare sono anche queste e bisogno saperlo accettare. Grazie comunque al mio meccanico e adesso un po’ di meritato riposo che poi a Settembre si ricomincia full gas. ”
Per Luca Bosco ora il prossimo appuntamento con la pista sarà il 10-11 Settembre sul tracciato dell’Adria Karting Raceway per la Finale italiana della ROK Cup Italy.