Amendola_0608

Parte oggi il Rally del Tirreno con 88 equipaggi

Chiuse le verifiche e svolto lo Shakedown parola al cronometro. Start a mezzanotte e alle 10.30 di domenica cerimonia di premiazione al Centro Commerciale La Briosa di Villafranca

Parte oggi il Rally del Tirreno, gara valida per La Coppa Italia 3^ Zona, per il Campionato Regionale (Ceoff 1,5), il Trofeo Rally Sicilia (Coeff 2), per il Campionato Siciliano Under 25, Peugeot Competition Regionale (Coeff. 1,5) e Trofeo Renault Clio R3 ed R3T ed autostoriche. La gara giunta alla sua 13^ edizione organizzata dalla Top Competition vedrà 88 equipaggi al via dopo le verifiche tecniche e sportive tenutesi questa mattina nel quartier generale della manifestazione, ovvero il Centro Commerciale La Briosa di Villafranca Tirrena (Me).

I concorrenti hanno potuto fare un primo test delle vetture in allestimento gara nel corso dello Shakedown svoltosi dalle ore 11.00 alle ore 15.00 lungo un tratto di strada nelle vicinanze del Parco assistenza dell’area ex Pirelli. Durante la serata il bel litorale della cittadina messinese si animerà con la musica e l’animazione tipiche della partenza di Rally di alto rango quale è proprio il Rally del Tirreno. Nel piazzale antistante il centro commerciale La Briosa infatti è allestita la pedana di partenza da dove il primo concorrente lascerà lo Start un minuto dopo la mezzanotte.

Nove prove speciali sulle quali si corre il rally, tre crono da percorrere tre volte: “Colli 4 Strade” Km 9,50, passaggi alle 0.54, 4.15, 7.36 – “Rometta” Km 9,50, passaggi alle 1.38, 4.59, 8.20 – “New Roccavaldina” Km 8,45, passaggi alle 2.30, 5.51, 9.12. Tre i riordinamenti da 20 minuti ciascuno, alle 3.06, 6.27 e alle 10.00; altrettanti i parchi assistenza alle 0.10, 3.26 e 6.47. In totale il percorso di gara misura 244,02 Km di cui 82,35 di prove speciali.

Le strade teatro della competizione saranno chiuse al traffico due ore prima dell’ingresso in Prova delle vetture. Quindi a partire dalle ore 22.50 circa per quanto riguarda la prima PS. Traguardo finale ancora al Centro Commerciale “La Briosa” a partire dalle 10.30 dove si terrà la Cerimonia di Premiazione sul palco arrivo. Una gara dalle forti emozioni quindi non solo per l’alto livello degli equipaggi al via, ma anche perchè la formula prevede un rally tutto in notturna con ultime prove durante le prime luci del mattino.

Uno spettacolo particolarmente apprezzato non solo dai concorrenti ma anche dal numeroso pubblico che si riverserà lungo il percorso. Tutti presenti i big della vigilia dato che alla chiusura delle verifiche non risultano assenze di rilievo. In palio i punti non solo del Campionato Siciliano ma anche della Coppa Italia, battaglia questa che impreziosisce la lotta per l’albo d’oro della competizione. Se il pugliese Giuseppe Bergantino con Michela Di Vincenzo alle note si dicono “pronti alla sfida per la vittoria” con la 207 della New Jolly Motors, è altrettanto motivato l’idolo locale fratello d’arte Giuseppe Nucita che navigato da Nico Salvo sulla Peugeot 207 Super 2000 torna alle quattro ruote motrici dopo alcuni di anni. Il driver santateresino ed il copilota messinese portacolori del Team Phoenix tengono già alla vigilia a ringraziare il team e Michelin per l’intenso lavoro di preparazione alla gara che “gli consentirà – dice Nucita – di recuperare il gap tecnico con gli equipaggi favoriti. L’obiettivo – dice ancora Nucita – è quello di puntare al gradino alto del podio”.

Non partiranno invece il laziale Andrea Minchella e l’ennese Sebastiano Cancaro su Ford Fiesta WRC della Step Five fermi durante lo Shakedonw per una noia al cambio. Il Rally del Tirreno si presenta quindi con le carte in regola per essere una manifestazione di spettacolo e qualità. Tutte le informazioni e il live timing sono disponibili sul sito internet della competizione all’indirizzo www.rallydeltirreno.com .