nurb1_2607

RUBERTI RIENTRA ED È SUBITO PODIO ALLA 6 ORE DEL NURBURGRING

Un podio ha concluso la 6 Ore del Nurburgring di Paolo Ruberti, al rientro nel FIA WEC 2016 dopo l’infortunio riportato in un test che gli aveva precluso la partecipazione alla 24 Ore di Le Mans.

Il pilota veneto, completamente ristabilito, è tornato al volante dellla Chevrolet Corvette C7 numero n.50 della Larbre Competition assieme a Pierre Ragues (FRA) e Yutaka Yamagishi (JAP) e nonostante lo stop forzato di quasi due mesi, sono bastati pochi giri per trovare il feeling con la vettura. Nella prima sessione di libere l’italiano ha staccato il secondo tempo in LMGTE AM (2’00.755), mentre in qualifica è rimasto a lungo in testa prima che la pioggia rimescolasse la situazione mentre alla guida era Yamagishi.

La gara ha visto l’equipaggio scattare dalla quinta piazza con un approccio da subito molto aggressivo per cercare di puntare alle posizioni del podio. Ruberti ha impresso un ottimo ritmo in tutti i propri stint, con un recupero efficace ed esaltante che lo ha condotto sino alla seconda piazza.

Una serie di neutralizzazioni che hanno coinciso con uno dei pit stop della Chevrolet Corvette C7 numero 50 hanno impedito a Ruberti di cogliere il secondo posto. Il pilota italiano ha così concluso al terzo posto di categoria segnando anche il giro più veloce in gara tra le LMGTE AM in 1’59.203, quasi nove decimi più rapido rispetto al miglior tempo dei vincitori.

Paolo Ruberti:
“Sono contento, credo che abbiamo meritato questo podio. Le full course yellow sono state date in momenti per noi poco favorevoli e questo ci ha fatto perdere terreno sui nostri avversari. Sono comunque contento di questo weekend, il feeling con la vettura è stato da subito buono nonostante la lontananza degli ultimi due mesi, ho segnato il giro più veloce in gara e dal punto di vista della guida non ho avuto particolari problemi. Mi ha fatto molto piacere il grande affetto con il quale tutto il team ha accolto il mio rientro: è stata una motivazione in più ad essere più competitivo che mai fin dalla prima sessione”.

Il FIA WEC 2016 tornerà in pista per la 6 Ore del Messico dall’1 al 3 settembre.