Fulgenzi_2007

AL MUGELLO FULGENZI VIAGGIA A TUTTO GAS NELLA PORSCHE CARRERA CUP ITALIA

Enrico “The Dobermann” Fulgenzi ha confermato il suo talento nel corso della quarta tappa della Porsche Carrera Cup Italia che si è disputata sul tracciato toscano del Mugello nel corso del week end. Dopo la precedente trasferta di Misano, già ricca di soddisfazioni, Fulgenzi ha raccolto sul tecnico e veloce tracciato toscano altri risultati pesanti per la sua rincorsa alla vetta della classifica generale di campionato. Protagonista assoluto sin dalle qualifiche dove otteva in entrambe le sessioni la terza piazza assoluta, il pilota portacolori del Centro Porsche Latina-TAM Racing nelle prime due manche di gara era tra gli assoluti protagonisti ottenendo il podio in Gara 1 e sfiorandolo in Gara 2. Nella prima manche infatti Fulgenzi dopo un ottima partenza ingaggiava una lunga e dura lotta con Simone Iaquinta (Team Ghinzani-ARCO Motorsport) per la piazza d’onore alle spalle del leader Ledogar (Tsunami RT). Dopo alcuni contatti sportello contro sportello con il pilota calabrese Fulgenzi doveva, ad un certo punto, cedere la terza piazza al veloce Mattia Drudi (Dinamic Motorsport) riconquistandola proprio sul finire della gara con un bellissimo sorpasso ai danni dello stesso pilota romagnolo. Una terza piazza molto importante per morale e classifica campionato. Al via di Gara 2 Fulgenzi scattava benissimo e si installava subito alle spalle del leader Ledogar sfruttando il ritiro immediato di Iaquinta. Da quel momento Fulgenzi manteneva saldamente la seconda posizione prima di incappare un in lungo che gli faceva perdere ben tre posizioni. A pochi minuti dal termine però il “Dobermann” colpiva ancora andando a conquistare la quarta piazza sfruttando un errore di Di Amato, messo sotto pressione dal pilota marchigiano da diversi giri. Al via della terza manche, mini endurance, Fulgenzi ripartiva all’attacco rinnovando lo “scontro” con l’ostico Iaquinta. Sin dai primi giri il pilota del TAM Racing si posizionava alle spalle del pilota calabrese e veniva nuovamente in contatto con lui durante un tentativo di sorpasso alla Curva S. Donato. La conseguente divagazione nella ghiaia faceva perdere terreno al pilota di Jesi che però non demordeva e si rendeva protagonista di una seconda parte di gara da vero leone. Con un ritmo molto veloce Fulgenzi si rimetteva in scia del quartetto di testa composto da Ledogar, Granier, Rovera e Di Amato. La quarta piazza veniva conquistata a seguito dell’uscita di pista del pilota romano del Team Dinamic mentre sotto la bandiera a scacchi Fulgenzi chiudeva in quarta piazza, in scia a Rovera e Granier. Nel post gara i primi tre piloti classificati venivano penalizzati dalla Direzione Gara stravolgendo la classifica finale che vedeva così Fulgenzi salire al secondo posto assoluto, distanziato di pochi decimi dal vincitore Ledogar. Grazie a questo duplice podio ottenuto anche al Mugello l’ex campione della PCCI riduce ora di molto il gap dai primi in classifica e si appresta ad una seconda parte di stagione da grande protagonista.
Enrico Fulgenzi: ”Misano e Mugello hanno risollevato una stagione che mi aveva visto molto soffrire a Monza e Imola. Adesso abbiamo una vettura a posto e ce la possiamo giocare al 100% con tutti i nostri avversari. Non vedo l’ora di tornare in pista a Vallelunga, dopo la pausa estiva, per giocarmela fino alla fine. Ora massima concentrazione e cercheremo di farci trovare al top della forma per la ripresa delle ostilità.”
Il prossimo impegno per il pilota di Jesi nel monomarca Porsche sarà subito dopo la pausa estiva a Vallelunga (RM) nel week end del 10-11 Settembre.
Aggiornamenti riguardo lo svolgimento dell’evento saranno presenti anche sui suoi profili social Facebook (Enrico Fulgenzi – The Dobermann) e Twitter (@EnricoFulgenzi).