Ph Roberto Piccinini

SUCCESSO DI BASSO, SECONDO CAMPEDELLI E SCANDOLA CHIUDE IL PODIO CECCOLI PRIMO NEL TROFEO TERRA

Sono Giandomenico Basso con Lorenzo Granai alle note (Ford Fiesta R5) a salire sul primo gradino del podio del 44° San Marino Rally. Lo seguono Simone Campedelli navigato da Danilo Fappani a bordo della loro Ford Fiesta R5 GPL. Grande doppietta BRC. Al terzo posto Umberto Scandola e Guido D’Amore sulla Skoda Fabia R5 ufficiale.

Da sottolineare l’ottima prova del pilota sammarinese Denis Colombini navigato da Michele Ferrara che si è fermato all’ultima prova speciale. Aveva concluso la prima tappa in quarta posizione. E dopo la penultima prova della seconda tappa era in quinta posizione.

Nel Trofeo Terra si conferma al comando il sammarinese Daniele Ceccoli con Piercarlo Capolongo alle note che si lascia alle spalle gli altri protagonisti del TRT. “E’ stata moto importante per me questa gara,” dice il pilota titano, “è la gara di casa, soprattutto in vista della lotta per il campionato soprattutto visto il coefficiente di 1,5. Faremo del nostro meglio per cercare di gestire il nostro vantaggio.”

RALLY SHOW. L’edizione 2016 del Rally Show parla sammarinese. Con la Ds3 Wrc Jader Vagnini in coppia con Silvia Rocchi ha fatto saltare il banco nella sfida che si è giocata, sabato sera, su tre passaggi sulla speciale in asfalto che porta fino alla Porta della Città. Il sammarinese non ha lasciato spazio agli avversari facendo segnare sempre il miglior tempo sui 5,35 della ps come al solito seguitissima dal pubblico. Uno spettacolo nello spettacolo dal quale è emerso Vagnini che ha chiuso davanti a Tortone e Uzzeni che alla fine hanno fatto registrare distacchi superiori ai dieci secondi.

5° HISTORIC SAN MARINO. A salire sul primo gradino del podio sono stati Giuliano Calzolari con Corrado costa alle note a bordo della loro Ford Escort della Scuderia San Marino. A seguire Bruno Bentivogli coadiuvato da Jacopo Innocenti al volante di una Ford Sierra. A completare il podio sono stati i sammarinesi Giovanni Muccioli ed Enrico De Marini su BMW 320 della Scuderia San Marino.

4° SAN MARINO BAJA. Dominio del brianzolo Lorenzo Codecà con Bruno Fedullo in navigazione al volante della gialla Suzuki Gran Vitara V6. Argento di gara per il catanese Alfio Bordonaro insieme a Marcello Bono all’interno dell’abitacolo della Suzuki Gran Vitara. Terza posizione per il modenese Andrea Lolli affiancato da Francesco Facile sempre su Suzuki.

Due giornate di grande spettacolo quindi per una gara che ha dato grandi soddisfazioni.

CLASSIFICA 44. SAN MARINO RALLY – FINALE: 1. Basso‐Granai (Ford Fiesta R5) in 1:31’35.1; 2.Campedelli-Fappani (Ford Fiesta R5 gpl) a 21.5;3. Scandola – D’Amore (Skoda Fabia R5) a 30.0; 4.Colombini-Zanella (Skoda Fabia R5) a 3’06.6; 5. Tempestini-Banca (Ford Fiesta R5) a 3’40.1; 6.Ceccoli-Capolongo (Skoda Fabia S2000) a 3’53.1;7.Hoelbling-Grassi (Skoda Fabia R5) a 5’01.7; 8. Marchioro-Marchetti (Peugeot 207 S2000) a 5’16.4; 9.Ricci-Psister (Subaru Impreza STI N14) a 5’30.1; 10. Dalmazzini-Ciucci (Peugeot 207 S2000) a 5’30.5.

CLASSIFICA TROFEO RALLY TERRA: Ceccoli 46.50; 2.Marchioro 37,50; Dalmazzini 32,25; Ricci e Hoelbling 25.50 ; 6.Della Casa 22,50