tren_0107

UN SOGNO PER VINCERE ALLA TRENTO BONDONE

L’Associazione in favore della ricerca contro la fibrosi cistica sempre presente alla gara trentina. Quest’anno al fianco di Lopez e Zanardelli che esordiscono in gara sulla MINI John Cooper Works
Antonio Lopez e Stefano Zanardelli concretizzano il loro sogno per vincere alla 66^ Trento Bondone. Nel sesto round del Campionato Italiano Velocità Montagna due giovanissimi, Trentino il primo e bresciano il secondo esordiranno in gara e lo faranno con due MINI John Cooper Works dell’AC Racing, supportati dall’Associazione di casa “Un sogno per vincere” infaticabile sodalizio che tradizionalmente affida la promozione della sensibilizzazione per la ricerca contro la subdola malattia, allo sport automobilistico ed alla corsa trentina in particolare.

I due giovani driver lottano quotidianamente con la fibrosi cistica, per cui anche per loro la ricerca è il cammino fondamentale verso la vittoria. Antonio e Stefano, comunque in questo week end penseranno unicamente al successo in gara ed essere al via della prestigiosa competizione lo è di per sé.

Ancora una congiuntura favorevole per l’associazione trentina, che ad ogni edizione organizza un contest, attraverso un concorso, di cui il vincitore è un giovane anch’egli impegnato nella lotta quotidiana contro la fibrosi cistica, il consueto premio è anche quest’anno affiancare il bravo Fabrizio Ferrari nel ruolo di apripista su una Peugeot 207 Super 2000. Un altro sogno per vincere che si concretizza.