Cubeda_2206

Cubeda e Aragona alla sfida “Italia-Europa” di Ascoli

Il veloce driver catanese, neopapà per la seconda volta, risponde presente su Osella-Honda al quinto round del CIVM valido anche per il massimo campionato continentale, dove è iscritto pure il calabrese leader di E1-1600 su Peugeot

La scuderia Cubeda Corse è attesa alla prova più complessa della stagione ad Ascoli, dove i suoi portacolori Cubeda e Aragona affrontano nel fine settimana del 26 giugno la 55^ Coppa Paolino Teodori, quinta prova del Campionato Italiano Velocità Montagna e insieme sesto round dell’Europeo, ovvero la massima serie delle cronoscalate. Sfide particolarmente impegnative sono dunque nel mirino di Domenico Cubeda. Iscritto nel gruppo E2SC al volante dell’Osella Pa2000 Honda preparata da Paco74 ed LRM, il veloce pilota etneo parte per l’appuntamento marchigiano dalla seconda posizione assoluta nella classifica del Tricolore (primo dei conduttori su vetture di classe 2000), finora un grande risultato oltre le aspettative di inizio 2016, e andrà a caccia di prestazioni che lo confermino ai vertici nazionali della specialità e che nelle classi 2000 gli permettano di confrontarsi anche con la migliore concorrenza che ambisce al Campionato Europeo. Al di là degli aspetti agonistici, proprio in settimana il campione siciliano è diventato papà per la seconda volta, regalando, insieme alla moglie Maria, anche alla scuderia di famiglia presieduta dal padre Sebastiano la gioia di poter festeggiare il secondo fiocco rosa in pochi anni.

Tormando alla Coppa Teodori, in casa Cubeda Corse si registra pure la presenza del mai domo Giuseppe Aragona. Il cosentino di Villapiana, di stanza in Puglia, è finora l’autentico mattatore della classe E1-1600 del CIVM e guida la classifica della coppa di categoria sulla Peugeot 106 curata insieme a papà Franco e a Santino Pettinato al volante della quale si ripresenterà allo start di Ascoli ben intenzionato a difendersi con la solita grinta dagli attacchi della concorrenza. Il programma prevede verifiche tecniche e sportive venerdì 24 maggio, due salite di prova sabato con start alle 9.30 e domenica il via di gara-1 sempre alle 9.30 e di gara-2 immediatamente a seguire.