Suzuki_2106

SUZUKI RALLY CUP, CORRADO PELOSO “MARCA” LA LEADERSHIP

Secondo risultato positivo per Corrado Peloso.Dopo l’affermazione al Salento, l’aostano del La Superba va a vincere la prova al Rally della Marca, rafforzando, anche se di poco, la leadership in nella serie monomarca delle Suzuki Rally Cup 2016.
Nella quarta tappa delle sette sulle quali s’articola il calendario della Suzuki, corsa a Valdobbiadene nel fine settimana, a Peloso è nuovamente riuscito tutto bene. E’ stato tutto quasi perfetto, in una gara che lo ha visto rimontare dopo la prima prova spettacolo nello Zadraring affrontata in modo attento e andare al comando della classifica generale dopo la terza piesse. I ventuno e cinque chilometri del primo passaggio sulla Monte Cesen, gli hanno permesso di pareggiare i conti con Rivia al vertice della graduatoria, ma sono stati gli otto chilometri della corta Arfanta a permettere all’aostano di allungare sul parmense della GR Sport. Di poco, per quei soli cinque secondi rivelatisi però il trampolino di lancio verso l’affermazione, arrivata poi sul filo di lana nell’ultima frazione cronometrata, nella quale Rivia ha attaccato a fondo, staccando di 11″1 l’aostano che ha tagliato il traguardo con solo 1″6 di vantaggio sull’inseguitore.

A rafforzare la prima posizione di Peloso, è il miglior tempo ottenuto nella Power Stage, settima frazione di gara sul tracciato della Monte Tomba, che gli dà un’ulteriore iniezione di fiducia e i punti per staccare ulteriormente Rivia, secondo anche in prova.

Nel serrato duello di vertice tra Peloso e Rivia, ad inserirsi e proporsi quale unica e vera alternativa è stato Marco Soliani. Veloce da subito, imponendosi nella prova serale d’apertura della competizione, il portacolori della GR Sport ha progressivamente lasciato il proscenio ai due nelle successive seconda e, soprattutto nella terza frazione dove fora e percorre gli ultimi chilometri con la gomma afflosciata. L’emiliano è quindi tornato il più rapido nel quarto impegno crono, mantenendosi alle spalle della coppia di testa. Soliani ha chiuso al terzo posto assoluto, controllando il giovane Giorgio Cogni, quarto con la Swift della Meteco Corse che non gli riesce di “far andare” come nella prima tappa della stagione, in quello sfortunato rally Elba dove s’era proposto con passo vincente.

S’è fermata, per uscita di strada, nel corso della settima piesse la corsa di Andrea Pollarolo, incasellando così il primo ritiro della stagione, che lo vede al terzo posto nella generale.

Doppiata la boa di metà del calendario, Peloso si trova al comando del ranking generale con quattordici punti di vantaggio su Rivia e trentacinque su Pollarolo, che a sua volta precede Cogni di un solo punto. Il piacentino è quarto davanti Soliani e “Cerutti Gino”.

La Suzuki Rally Cup s’appresta ora a disputare la quinta tappa stagionale, il Rally Circuito di Cremona in programma il 24 luglio.

(Comunicato Ufficio Stampa Suzuki Italia)