teambassano_1506

Team Bassano in vetta sulle Dolomiti

Vittoria tra le scuderie nel rally storico con Baggio che sale sul secondo gradino del podio assoluto. Vittoria nel revival grazie a Giacoppo e Grillone con l’A112 Abarth! Al Rally 4 Regioni, due gli equipaggi nella top-ten

Più che soddisfacente l’esito delle gare dello scorso fine settimana per il Team Bassano impegnato in Veneto al Rally Dolomiti e in Lombardia al 4 Regioni.

Alla gara veneta, dove la presenza era più rilevante, si è registrata l’ottima prestazione di Paolo Baggio e Flavio Zanella che hanno portato sul secondo gradino del podio la Lancia Rally 037 Gruppo B grazie ad una condotta di gara efficace soprattutto nella prima frazione di gara corsa con condizioni meteo alquanto difficili, mentre nella seconda erano partiti col piede giusto realizzando lo scratch nella prima prova, restando sempre saldamente nella posizione d’onore. Buona gara anche per Agostino Iccolti e Giuseppe Ferrarelli che piazzano la Porsche 911 RSR Gruppo 4 in vetta al 2° Raggruppamento grazie alla quarta prestazione assoluta conquistata dietro al terzetto di Lancia 037.

Decisamente positiva la prestazione di Gianluigi Baghin e Anna Ferro, buoni settimi nell’assoluta e prima di classe e tra le vetture “2 litri” con l’Alfa Romeo Alfetta GTV Gruppo 2 con la quale vanno a podio anche nel 3° Raggruppamento. Soddisfatti anche Nicola Randon e Martina Sponda che si aggiudicano la classe “A-2000” con la Fiat Ritmo 130 TC concludendo con la quattordicesima prestazione assoluta, e un gradino più indietro si classificano Gianluca Testi e Marco Benvegnù con la BMW 318 Is. Subito dietro l’Autobianchi A112 Abarth Gruppo 2 di Enzo Concini e Corrado Baldo, secondi di classe.

All’appello mancano la Porsche 911 RSR Gruppo 4 degli sfortunati Giampaolo Basso e Francesco Zannoni i quali dopo un ottimo inizio che li portava ad un passo dalla vetta sono incappati in un’uscita di strada causata da acquaplaning nel corso della terza speciale. Gara no anche per Giorgio Costenaro e Sergio Marchi, i quali dopo aver primeggiato nella seconda prova, sono costretti al ritiro per un problema alle sospensioni della loro Lancia Stratos.

Sempre nelle prime battute di gara, un problema al cambio ha fermato la Fiat Uno Turbo di Lorenzo Scaffidi e Roberta Barbieri. Le positive prestazioni degli equipaggi dall’ovale azzurro hanno permesso al Team Bassano di svettare nella classifica scuderie.

Ottimi i riscontri dal Revival regolarità sport dove un finale thrilling ha consegnato la vittoria all’Autobianchi A112 Abarth di Andrea Giacoppo e Daniela Grillone Tecioiu: dopo le otto prove di precisione, il duo si è trovato con le stesse penalità di Senna e Zaffani ed il ricorso alla prova discriminante ha premiato la loro maggior precisione nel primo rilevamento; una sorta di rivincita dopo che la discriminante li aveva privati della vittoria all’Historic Crespadoro dello scorso febbraio. Gara conclusa in ottava posizione da Pietro Iula e William Cocconcelli con la Porsche 911 SC e anche per Giorgio Pesavento e Pietro Turchi venticinquesimi su Fiat 124 Abarth. La classifica scuderie vede il Team in seconda posizione.

Positive anche le notizie dal Rally 4 Regioni che ha visto due equipaggi dall’ovale azzurro nella top ten grazie a Carlo Falcone e Pietro Ometto che hanno portato la Lancia Delta Integrale 16V Gruppo A in quarta posizione assoluta e seconda di classe; in ottava, invece, l’Opel Kadett Gt/e Gruppo 2 di Luca Cattilino e Federico Migliorini buoni secondi di classe dopo una bella sfida col locale Madama. Ritirati Marco Morandi e Giacomo Carminati per un problema meccanico alla Lancia Fulvia HF 1.6. Nella regolarità sport Fumagalli e Bevegni su Porsche 911 Carrera hanno chiuso in decima posizione assoluta.

immagine realizzata da Davide Cesario

Notizie ed aggiornamenti al sito web www.teambassano.com

Ufficio Stampa Team Bassano

Andrea Zanovello – www.rallysmedia.com