cerqui_1306

ALBERTO CERQUI REGALA ALLA BMW M6 LA PRIMA VITTORIA NEL CAMPIONATO ITALIANO GT

Un weekend molto positivo per Alberto Cerqui sul circuito di Misano. Il portacolori del BMW Team Italia ha portato la BMW M6 GT3 ad uno straordinario primo successo assoluto nel Campionato Italiano Gran Turismo 2016.

Dopo lo sfortunato weekend di Imola il pilota bresciano aveva riposto nell’appuntamento di Misano tutto il suo desiderio di riscatto e fin da subito si è capito che non si sarebbe smentito. Già durante le prove libere Cerqui si è issato nelle zone alte della classifica alla ricerca del migliore set up per adattare la BMW M6 GT3 alle condizioni del circuito. Il bresciano ha poi messo a segno la stoccata vincente nella Q1, con uno strepitoso 1’32.838 rimasto il crono più veloce per tutto il weekend. Cerqui ha così conquistato una meritata pole position staccando i secondi classificati di oltre 2 decimi.

In gara uno, corsa in condizioni di asciutto, il portacolori del BMW Team Italia ha guidato con esperienza un primo stint molto combattuto, focalizzato a preservare pneumatici e vettura prima di passare il volante a Comandini, in quarta posizione. Dopo il pit stop l’equipaggio è rientrato in pista in seconda piazza e con prestazioni molto competitive si è assicurato un ruolo da protagonista assoluto nella lotta per la vittoria. A pochi giri dalla fine la BMW M6 GT3 è passata in testa, coronando la strepitosa prestazione con il gradino più alto del podio e il primo successo stagionale.

Più complessa gara due, dove le condizioni meteo sono cambiate radicalmente. Con la pista bagnata e la pioggia battente Cerqui ha mantenuto un approccio più attento a centro gruppo, chiudendo a ridosso della zona punti in dodicesima posizione.

Alberto Cerqui:
“Sono estremamente soddisfatto. Dopo le sfortunate gare di Monza e Imola abbiamo finalmente dimostrato le nostre reali potenzialità con una prestazione maiuscola. In qualifica la macchina è stata perfetta, avevamo un set up ultra performante e mi sono sentito davvero a mio agio. Le sensazioni più che positive si sono confermate anche in gara dove il feeling è stato straordinario e mi ha permesso di dare il massimo fin dai primi giri. Sono orgoglioso di avere riportato la BMW sul gradino più alto del podio in un campionato dal livello così alto e devo ringraziare anche Stefano Comandini che ha guidato davvero bene. Il meteo ha rovinato un po’ i piani in gara due, ma il weekend è stato decisamente positivo, la giusta iniezione di fiducia per i prossimi appuntamenti della stagione”.

Il Campionato Italiano Gran Turismo tornerà in pista dal 15 al 17 luglio per il primo appuntamento stagionale sul circuito del Mugello.