Ph Roberto Piccinini

TERZO POSTO PER MAURO TRENTIN SUL CIRCUITO DI RIJEKA

Si chiude un week end estremamente complesso sul circuito di Grobnik, a Rijeka, dove il meteo l’ha fatta da padrone in tutti i giorni di gara. Per Mauro Trentin, a bordo della BMW M3 E90 in coppia con Walter Palazzo, un terzo posto finale al terzo appuntamento del campionato Euro Series che lascia molto amaro in bocca per il modo in cui è arrivato. Partenza con il bagnato e scelta quasi obbligata quella di montare pneumatici rain, opzione però non attutata da altri concorrenti. Mauro Trentin: “Al via la vettura è scattata ottimamente con Palazzo alla guida, ma dopo qualche giro è costretto al rientro ai box per montare gomme slick. Un continuo alternarsi di pioggia e asciutto caratterizza i giri successivi e, allo stint in cui sono io alla guida, riesco a conquistare la seconda posizione di Euro Series. In pista a questo punto regna la confusione a causa anche di un paio di ingressi della Safety Car e di molti doppiaggi. A pochi giri dal termine della gara e con la seconda posizione ben salda, comincio ad accusare grossi problemi agli pneumatici; chiedendo informazioni via radio, dai box mi confermano la seconda piazza con due giri di vantaggio sul terzo. A mezzo giro dalla bandiera a scacchi lascio sfilare il mio inseguitore per non avere problemi ulteriori e concludo la gara convinto del secondo posto. Ci comunicano invece che i monitor di circuito davano delle posizioni non corrette, molto probabilmente falsate dagli ingressi della Safety Car. Concludiamo quindi terzi, a cinque secondi dalla seconda piazza. Rimane l’amaro in bocca per questo finale, ma siamo felici in quanto finalmente il team W&D Racing ha risolto i problemi di elettronica che ci hanno afflitto nelle due precedenti gare. Un ringraziamento a tutti i miei partners e a coloro che mi stanno aiutando in questa stagione.”