Scandola_1006

PARTITO IL RALLY ITALIA SARDEGNA LA SFIDA NEL MONDIALE PER LA ŠKODA FABIA

Quinto tempo di classe WRC2 per la ŠKODA del Team italiano. Breve antipasto nella Arena Show di Itteri (SS) con 50.000 spettatoriVenerdì 10 tappa importante con 8 prove e oltre 100 km cronometrati
Una fantastica arena artificiale, con all’interno un percorso di 2 km, ha segnato l’inizio ufficiale del Rally Italia Sardegna. Pubblico e spettacolo dei grandi eventi per una sfida internazionale tra i migliori team e piloti della specialità. Umberto Scandola e Guido D’Amore affrontano con attenzione le insidie del fondo sterrato e segnano il quinto tempo a 3″6 dal primo. Domani lunga giornata per scoprire l’alto livello del Campionato WRC2.

Doveva essere una festa, un grande spettacolo per gli esigenti appassionati arrivati in Sardegna da tutta Europa, e così è stato. A Ittiri nell’entroterra di Alghero (SS) gli organizzatori del Rally Italia Sardegna hanno disegnato una tortuosa e impegnativa prova speciale in un’arena naturale tra le colline stracolme di tifosi. Due brevi giri per un totale di soli 2 km ma che hanno saputo regalare un grande show che ha aperto nella maniera migliore i 1.290 km della sfida mondiale con le sue 19 prove speciali e 324 km cronometrati.

“Che bel clima, che divertimento”, racconta ancora emozionato Umberto Scandola. “Sapevo che avremmo avuto parecchia gente a incitarci ma non pensavo così tanta. Mentre guidavo tra una curva e l’altra ho visto anche tante bandiere tricolori. L’importante era non distrarsi o perdere terreno con qualche piccolo errore. Ho cercato di guidare in maniera precisa senza prendere rischi. Abbiamo poi scelto degli pneumatici abbastanza duri in previsione della lunga gara di domani ed essendo tra i primi ad entrare in prova abbiamo trovato anche parecchia ghiaia. Il quinto tempo tra le quindici WRC2 al via non è male. Io e tutti gli altri però pensiamo già a domani con i primi 102 km di prove speciali ‘vere’. Solo lì cominceremo ad avere dei riferimenti oggettivi e valuteremo il passo migliore da tenere.”

Venerdì 10 giugno lo start è previsto dal porto di Alghero alle ore 08.00 per ritornarci solo alle 19.00 dopo aver disputato 8 prove speciali di una lunghezza complessiva di 102,86 km. Poi ricordiamo che il Rally Italia Sardegna proseguirà con le altre due impegnative tappe di sabato con 6 prove per 177 km cronometrati e di domenica con altre 4 prove e i restanti 42 km cronometrati.

(Comunicato Ufficio Stampa Skoda Motorsport Italia)