CAVALLINI_0706

TOBIA CAVALLINI A PODIO ANCHE IN SALENTO

Terza gara stagionale e terzo podio per il pilota di Cerreto Guidi, che consolida quindi il secondo posto in classifica.

Anche il terzo impegno tricolore stagionale nel Campionato Italiano WRC, per Tobia Cavallini ha voluto dire “Podio”. Lo scorso fine settimana, il pilota di Cerreto Guidi, affiancato da Sauro Farnocchia, ha chiuso infatti in terza posizione assoluta la 49^ edizione del Rally del Salento, a Lecce, il che gli ha permesso di consolidare la seconda posizione nella classifica provvisoria.

L’obiettivo di Cavallini, alla guida della Ford Fiesta WRC firmata Tam-Auto gommata Pirelli, era quello di dare continuità di risultati, ad un avvio stagionale sugli scudi con una condotta di gara estremamente efficace che ha consentito di tornare dalla Puglia con un altro risultato importante, peraltro caratterizzato dall’avere il coefficiente maggiorato di punteggio.

Ai due terzi posti ottenuti nelle due precedenti prove all’Isola d’Elba ed al “1000” Miglia si aggiunge dunque quello in Salento, dove comunque non sono mancate le difficoltà. Difficoltà date da prove speciali atipiche come fondo e come conformazione che rendono la gara salentina decisamente impegnativa. Il primo giro di prove speciali, in particolare, è stato sofferto, per un’errata scelta di gomme, che non gli ha permesso di potersi esprimere come voluto, perdendo subito la seconda posizione in classifica generale e scendendo anche dal podio virtuale. Poi, nel secondo giro di prove si è rivoltato il trend grazie alle scelte adeguate dell’equipaggio, che ha saputo reagire in concreto, anche confortato dall’ottimo supporto del Team, concludendo con una notevole progressione cronometrica e riprendendo così il podio.

Progressione anche di sensazioni, sintomo di una crescita generale che i chilometri di prova speciale stanno generando. Questa nuova prestazione serve anche sotto l’aspetto psicologico, per Cavallini e Farnocchia, propellente per affrontare al meglio la seconda parte di stagione, che si annuncia quanto mai avvincente.

Il commento di Tobia Cavallini: “Siamo molto soddisfatti, soprattutto della crescita prestazionale, perché qua siamo stati sempre competitivi, tranne nel giro di prove nelle quali abbiamo sbagliato le gomme per scelta nostra e siamo retrocessi di due posizioni, per poi riuscire a riprenderci il podio nel tour finale, anche se qui Signor sarebbe stato comunque imprendibile per noi. Risultato però molto importante in ottica campionato che ci consolida in classifica considerando anche il coefficiente che aveva il Salento, ma dobbiamo continuare a lavorare per cercare di essere al massimo in tutte le condizioni, perché con un livello così alto di avversari e con gare così tirate non possiamo permetterci errori. Ci tengo a ringraziare la Tam-Auto e la Pirelli che stanno cercando di mettermi nella miglior condizione possibile per lavorare al meglio.”

CLASSIFICA ASSOLUTA 49. RALLY DEL SALENTO:

1. Signor-Bernardi (Ford Focus Wrc) in 1:07’45.5; 2. Pedersoli-Romano (Citroen C4 Wrc) a 48.4;

3. Cavallini-Farnocchia (Ford Fiesta WRC) a 1’00.5; 4. Rizzello-Cicognini (Citroen DS3 WRC) a 1’03.8; 5.Porro-Tomasi (Ford Focus Wrc) a 1’04.9;

CLASSIFICA ASSOLUTA CAMPIONATO ITALIANO WRC:

1. Pedersoli Luca (Citroen C4 WRC) 39; 2. Cavallini (Ford Fiesta WRC) 35; 3. Porro Paolo (Ford Focus WRC) 24; 4. Signor Marco (Ford Focus Wrc) 22,5; 5. Fontana Corrado (Hyundai I20 WRC) 12.

Nella foto: Cavallini in azione in Salento (Bettiol)