Marco Pollara, Giuseppe Princiotto (Peugeot 208 R R2B #42, Cst Sport Srl)

POLLARA – PRINCIOTTO SU PEUGEOT AI VERTICI DEL CIR JUNIOR

I portacolori CST Sport sulla 208 R2 all’esordio Tricolore su terra al Rally Adriatico si sono ben difesi con un terzo posto in gara 1. -”Abbiamo tanto da imparare e pensiamo al San Marino”.
Marco Pollara e Giuseppe Princiotto su Peugeot 208 R2B, portacolori della Scuderia messinese CST Sport, hanno esordito sulla terra nel CampionatoItaliano Rally Junior, al 23é Rally Adriatico, quarto appuntamento del CIR.
Il pilota palermitano di Prizzi navigato dall’esperto co pilota messinese di Librizzi, era alla sua seconda gara su terra, dopo il debutto assoluto al Rally Liburna. Pollara impara in fretta ed in gara 1 l’equipaggio CST ha concluso al terzo posto alla fine di una giornata articolata su sei prove speciali, con molti punti utili a difendere i vertici della classifica del Campionato Italiano Rally Junior.
In gara 2, nella giornata di domenica 29 maggio, Pollara e Princiotto nel tentativo di un ulteriore attacco sono stati fermati da una sfortunata uscita di strada che non ha permesso al tenace equipaggio di continuare.
Il duo di CST Sport ha già rivolto il pensiero verso il prossimo appuntamento tricolore, peraltro anche questo su terra, il Rally di San Marino, previsto nel week end del 10 luglio prossimo.

-”Abbiamo tanto da imparare, è quello che abbiamo detto all’inizio del campionato – è stato il commento di Pollara – lo stiamo facendo ma non è poi così facile, gli errori fanno parte del gioco. Ora pensiamo al San Marino”-.

Classifica CIR Junior dopo 4 gare: 1Testa 53,75 pt; 2 Pollara 46,75; 3 Bernardi 33; 4 Casella 28; 5 Mazzocchi
25,5.

(Comunicato Ufficio Stampa CST Sport)