autorlando_3005

DOPPIETTA PER IL TEAM DELL’AUTORLANDO SPORT NEL COPPA ITALIA GT SUL CIRCUITO DI MAGIONE.

Grande performance di Ghezzi e Fondi che hanno dominato il Coppa Italia a Magione conquistando sia in gara 1 che in gara 2 la prima e la seconda posizione assoluta. Soddisfazioni per il team e i piloti. Ecco il commento di Fondi: “Grande macchina e team, a parte il risultato penso di iniziare ad avere l’auto in mano che fa ben sperare per il futuro”. La classifica vede in questo momento Giuseppe Ghezzi in 3° posizione con 29 punti, a soli 6 punti di distanza dal leader De Bellis con 33 punti. Maurizio Fondi invece è in 4° posizione con 27 punt i. Prossimo appuntamento del Coppa Italia sarà a Monza il 3 luglio.

L’Autorlando Sport era presente anche al Bergamo Historic Grand Prix la rievocazione storica del circuito della mura con la Porsche 911 sc “Vezza” con i fratelli Percassi e la Porsche 914 guidata da orlando Redolfi. Simone Tacconi ha regalato, come ogni anno, un’organizzazione impeccabile peccato un po’ per il maltempo che non ha permesso un’affluenza di pubblico come gli anni passati, ma che comunque ha saputo regale grandi emozioni! Ecco il commento di Olav e Neugel Percassi: “Oggi al Bergamo Historic Grand Prix una giornata perfetta! Motori di altissima levatura, Città Alta in tutto il suo fascino visto da una prospettiva diversa ed inconsueta quale è il tracciato di un circuito cittadino, la passione di chi nonostante la pioggia prende il via a bordo di una moto del 1915 e di chi corre anche sotto una pioggia battente dall’interno di un abitacolo aperto e l’organizzazione di Simone Tacconi che ha portato a compimento, anche quest’anno, una blasonata manifestazione, nonostante le avverse condizioni meteo. A completare questo scenario due auto di Stoccarda, una 911 ed una 914, quelle che vedevi da giovanissimo partecipare ai rally delle Prealpi Orobiche, al rally di Valtellina e alla Malegno-Borno. Ad accompagnarci un mito delle preparazioni e delle competizioni, alla guida di una meravigliosa 914/6 con quel marchio di fabbrica che campeggiava sulla fascia in alto nel parabrezza delle Porsche che tantissime volte hai visto correre e vincere: “Orlando R.”

Un nome conosciuto da chiunque ed ovunque nel mondo delle competizioni e delle preparazioni. Qualche anno fa abbiamo avuto il piacere di divenire clienti di Orlando Redolfi e di poterne apprezzare la professionalità, la competenza e la serietà che lo contraddistingue, ma anche di poter scambiare qualche parola sulle auto, sui rally restando affascinati da quanto e come sia in grado di comunicare una passione evidente. Giungere insieme al paddock di Città Alta, a bordo delle due auto, assistiti dalla sua efficiente e preparatissima equipe meccanica, ha reso realtà un sogno di quelli che coltivi da ragazzo: guidare una di quelle auto… e soprattutto, a fine giornata, guidare con accanto proprio lui, un’icona dei rally e delle competizioni ad osservarti per qualche giro e poi correggerti, consigliarti ed ancora correggerti, insegnandoti a vedere il tracciato come un “altro tracciato”, nelle traiettorie. E nonostante sia sempre difficile mettere in atto ciò che si apprende da adulti, la sua incredibile capacità di farti capire e comunicarti riesce a sciogliere anche la tensione che, ovviamente, provi avendo accanto una leggenda dello sport automobilistico. Ad Orlando Redolfi ed alla sua grande organizzazione un sincero grazie per la professionalità, la simpatia e la fiducia.