MARTINELLI_2405

STEFANO MARTINELLI IN CERCA DI RISCATTO AL RALLY ADRIATICO

Il pilota barghigiano, “ambasciatore” di Barga nell’Italia delle corse su strada, dopo le due recenti sfortunate esperienze di Sanremo e Targa Florio cercherà il rilancio in classifica di Trofeo Suzuki e nel tricolore R1. Al suo fianco una nuova copilota, Chiara Corso.

Questo fine settimana Stefano Martinelli sarà al via della quarta prova del tricolore rally, il 23° Rally Adriatico, nelle Marche.

Per il pilota, “ambasciatore” di Barga nell’Italia da rally, sarà un momento importante per il proprio cammino tricolore: sarà la prima delle due gare su fondo sterrato (l’altra sarà il “San Marino” a luglio prossimo), dovrà riprendere il ritmo e soprattutto la via dei piazzamenti di vertice, per migliorare l’attuale quarto posto provvisorio nella classifica del Campionato Italiano R1 ed anche nel Trofeo Suzuki.

Al via con la consueta Suzuki Swift della Europea Service per i colori della GR Motorsport, Martinelli affronterà questa nuova avventura con al fianco una nuova copilota, l’esperta Chiara Corso, con la quale cercherà quindi un vero e proprio riscatto da due gare dove la Dea Bendata ha fatto sentire i suoi tradimenti.

Infatti, dopo la bella vittoria del Ciocco sono seguiti i ritiri di Sanremo ed una gara a fasi alterne alla Targa Florio, per cui confida adesso sulle strade bianche marchigiane per rimettere in sesto una posizione di classifica “scomoda”, ai piedi del podio, cercando di nuovo di salirvi sopra.

Stefano Martinelli: “Vediamo questa prima gara su terra cosa produrrà. Dopo il flop di Sanremo e dopo le fasi alterne della gara in Sicilia, abbiamo bisogno di una prestazione vibrante per rimettere in sesto la prima parte di stagione. Perlomeno cercheremo di tornare sul podio, visto che siamo quarti nella provvisoria di entrambe le classifiche e comunque tutti moto vicini. Avrò al mio fianco una nuova copilota, cercheremo di trovare il miglior feeling subito per portare a termine questa missione importante e non impossibile nel migliore dei modi!

Oltre allo sport, l’altra mission propria del programma di Stefano Martinelli nel Campionato Italiano Rally è quella di onorare al massimo possibile il patrocinio a titolo non oneroso concessogli dal Comune di Barga. Al pilota ed al suo programma sportivo tricolore è stata infatti riconosciuta la grande valenza della comunicazione itinerante in favore del territorio barghigiano in Italia.

Foto: Martinelli in azione (L. D’Angelo)