Matteo_2405

Matteo Cairoli punta al bis nella “gara più bella”: a Montecarlo questo weekend

L’atmosfera unica del “circuito salotto” di Montecarlo, la peculiarità di un tracciato cittadino storico, per veri campioni, in un weekend reso ancora più magico dall’abbinamento con il Gran Premio di Formula 1 più atteso: è in questo contesto che Matteo Cairoli tornerà in pista questo fine settimana, per prendere parte al secondo appuntamento della Porsche Mobil 1 Supercup.

Sulle strade del Principato, il comasco ci arriverà da leader del campionato, dopo la vittoria ottenuta in Spagna, nel primo round di Barcellona, appena due settimane fa. Poco più di 3300 metri tra guard-rail e marciapiedi, con tutti gli occhi puntati addosso; sarà una sfida nella sfida quella del veloce pilota del team Fach Auto Tech, 19 anni, alla sua seconda stagione nel monomarca internazionale riservato alle 911 GT3 Cup di ultima generazione.

Per Cairoli si tratterà della sua seconda volta a Montecarlo, dopo che nel 2015 vi ottenne un brillante ottavo posto, facendo segnare il settimo responso assoluto in qualifica. Ma fu anche il primo dei Rookie, per di più riuscendo a tener dietro un osso duro come Kuba Giermaziak sino all’arrivo, nonostante avesse il differenziale KO.

“Sicuramente quella del Principato è la gara più emozionante del calendario. Non vedo l’ora di scendere in pista. L’avevo detto già a Barcellona, dopo avere festeggiato sul podio la prima vittoria: la mia intenzione è quella di replicare a Montecarlo. Vado lì con questa idea fissa…” – ha commentato Cairoli.

Il giovane lombardo è stato protagonista di uno straordinario inizio di stagione che possiamo riassumere così: tre vittorie a Monza nella Carrera Cup Italia, due successi nella serie francese a Spa ed un secondo posto a Barcellona, ancora un secondo posto al Red Bull Ring nella Carrera Cup Deutschland (sempre con la Ebimotors) e la stessa vittoria ottenuta sul circuito di Montmeló nella Porsche Mobil 1 Supercup, il tutto condito da un’impressionante sequenza di ben sette pole position.

Ma l’obiettivo primario, adesso, è rafforzare la propria leadership nella classifica della serie maggiore, che rappresenta anche il suo impegno principale di questo 2016.

Il “countdown” per il round numero 2 del calendario è intanto giunto quasi al termine. Giovedì pomeriggio i motori si accenderanno per le prove libere, con le qualifiche in programma venerdì dalle ore 9.45 alle 10.15. Domenica, dopo un giorno di stop, il semaforo verde della gara, con il via ancora alle 9.45.