fisichella_2205

Si chiude Supercar-Roma Auto Show, in 48 mila al Salone spettacolo

Auto splendenti, motori da sballo e tanto , tanto spettacolo: si chiude così, tra l’entusiasmo e lo stupore del numerosissimi visitatori, la terza stagione di Supercar-Roma Auto Show. La star della del Salone dell’Auto, è stato l’amatissimo pilota romano, Giancarlo Fisichella, che oggi ha dato l’appuntamento al pubblico in un tu per tu, dove si è raccontato e dove ha svelato alcuni segreti del suo indiscusso successo. “Fisico” si è intrattenuto poi in più aree della Fiera di Roma, suscitando il naturale apprezzamento dei tanti tifosi che sono accorsi anche per incontrare il pilota di Formula Uno. Confermati i numeri della passata stagione: sono stati infatti oltre 48 mila i visitatori che hanno varcato i cancelli della Fiera durante la “tre giorni” dell’auto. Soddisfatti della risposta del pubblico, Marco Galletti e Andrea Barberis, gli organizzatori di Supercar-Roma Auto Show, che hanno dichiarato: “Siamo felici che il pubblico abbia risposto. Ci auspichiamo che questo Salone possa diventare sempre di più un punto di riferimento per il mondo dei motori”. Naturalmente le più ammirate sono state le “regine del 2016″, ovvero le splendide vetture che hanno impreziosito la terza edizione di Supercar. Il riferimento è appunto alla 488 Ferrari, l’Aventador Superveloce Lamborghini, la 911 GT3 Porsche, il Suv Bentayga di Bentley, l’Evantra Mazzanti, la 570 S targata McLaren, la Supersport TORINO DESIGN, l’Audi R8, la Lotus Evora 400, la croata Concept S Rimac, la Radical RXC 500 Coupé e il sogno americano, la Ford Mustang. A queste si è aggiunta l’italianissima Anita, il bolide da un milione e mezzo di euro di Viotti, presentato in anteprima mondiale proprio durante la manifestazione. Tanti appassionati e patiti di motori, ma anche moltissime famiglie che grazie alle varie iniziative rivolte ai bambini, hanno potuto passare un weekend decisamente fuori dall’ordinario. I più piccoli si sono scatenati sui kart, con i corsi gratuiti organizzati da Italcorse e Cik, per poi passare alle tante altre attrazioni, quali i simulatori di volo dell’Aeronautica Militare, di Formula Uno, della GT e di rally. A proposito di esperienze suggestive, particolare curiosità è stata accesa dalla nuovissima applicazione Samsung per smartphone che consente di controllare la propria automobile in modo semplice ed innovativo. Grazie all’app “Jaguar InControl Remote” si può infatti restare in contatto con la propria auto, controllando lo stato di sicurezza, il livello del carburante o localizzando il veicolo, semplificando così la vita nei momenti di maggiore bisogno. Grande successo poi per l’area esterna, dove piloti professionisti e specialisti hanno dato spettacolo con numeri incredibili, entusiasmando i presenti che hanno costantemente occupato le tribune. Ammiratissima la bella pilota perugina Vicky Piria che si è dilettata in pista a bordo di una MITJET. Spettacolo assicurato anche nell’area 4×4 dove, attraverso un tracciato sapientemente studiato a tavolino, hanno dato il meglio di sé gli specialisti del fuoristrada.

Apprezzata l’area adibita a test drive con numerose case automobilistiche che hanno messo a disposizione le migliori vetture. Tanto divertimento, ma anche un occhio attento alla città e all’ambiente: Supercar infatti ha dedicato un ampio spazio all’Ecotech Mobility. Nell’area verde dove si sono potuti ammirare e conoscere meglio alcuni dei migliori veicoli elettrici: Nissan Leaf, Nissan N-V 200, Focus Elettrica, Scooter e Askoll. Interessanti workshop hanno affrontato i temi della Smart Mobility e dell’ambiente, grazie alla collaborazione di Roma Servizi per la Mobilità e TopThousand. Eccezionali conferme, ma anche apprezzatissime novità. Non è passato di certo inosservato il debutto dell’Alfa Romeo Giulia con motore Ferrari V6 biturbo da 510 cavalli in dotazione ai Carabinieri. I militari si sono esibiti in pista, in un inseguimento con la Ferrari 458 Italia, guidata da Fabio Barone. Anche in questa edizione si sono potute ammirare le opere di Chiarlie Gnocchi, poliedrici dipinti che hanno immortalato su tela vetture storiche e non. Importante, anche quest’anno, è stata la presenza delle istituzioni, Carabinieri, Polizia Penitenziari, Polizia Roma Capitale, Vigili del Fuoco e Aeronautica Militare, che hanno contribuito ad arricchire l’intera manifestazione con le loro auto, pullman, mezzi storici e simulatori di volo. Spazio anche alla cultura: set di indimenticabili pellicole ricostruiti con le relative auto storiche, hanno dato vita a “Donne, Cinema e Motori”, che porta la firma di Roberta Garzia. Al centro della mostra cinque memorabili capolavori: Le motorizzate, L’automobile, Thelma e Louise, Herbie il supermaggiolino e Fast & Furious 7. Una grande kermesse concretamente apprezzata dal pubblico che ha dimostrato la grande voglia di motori che esiste a Roma e nel centro Italia.