ZANOTTO_1505

Sport & Comunicazione – POCHE NOTE POSITIVE AL 40° RALLY MILLE MIGLIA

La 40esima edizione del Rally 1000 Miglia ha sicuramente portato spettacolo agli spettatori venuti ad assistere alla gara, ma anche non
pochi disagi dovuti ai forti ritardi causati dal maltempo che hanno tenuto equipaggi e spettatori bloccati agli inizi delle varie prove speciali. Alto è stato il numero di equipaggi costretti a concludere la gara anzitempo per varie ragioni: fra questi il duo di Williams e Thomas Zanotto su Peugeot 208 R2B, la cui gara è durata tre prove (di cui Pertiche 1 in trasferimento) prima che un problema fisico occorso a Thomas (fortunatamente nulla di grave) impedisse ai due di continuare la gara. Un vero peccato visto le prestazioni dimostrate fino al ritiro con i fratelli Zanotto in piena lotta per la conquista di uno dei gradini del podio di classe.

Non meglio è andata a Manuel Mettifogo e Nicoló Salgaro su Renault Clio A7, autori di una buona prima metà di gara ma che dopo l’uscita della seconda assistenza di giornata hanno percorso solo km in trasferimento, rimanendo bloccati per la maggior parte del tempo agli inizi delle prove speciali. L’unica decisione saggia in questo caso era ritirarsi, considerato che fino a Pertiche 2 l’equipaggio aveva percorso solamente 42 km di prove speciali.

Una delusione su tutti i fronti quindi sia per gli spettatori che gli equipaggi, con quest’ultimi delle classi minori come al solito sacrificati e impossibilitati a disputare una gara completa di tutte le prove speciali.