TOGNOZZI_1105

GABRIELE TOGNOZZI SODDISFATTO DEL SUO “VALDINIEVOLE”

Reduce da due uscite sfortunate al Ciocco ed alla Coppa Liburna, il driver di Buggiano, al volante di una Peugeot 207 S2000 ha chiuso al terzo posto svolgendo un notevole lavoro di sviluppo sigli pneumatici Yokohama.

Gabriele Tognozzi si dichiara soddisfatto del suo Rally della Valdinievole. Il pilota di Buggiano, portacolori del Jolly Club, ha chiuso infatti la gara di Larciano, lo scorso fine settimana, al terzo posto assoluto, grazie ad una prestazione concreta alla guida di una Peugeot 207 S2000 del Team Colombi.

La gara, per Tognozzi, come sempre affiancato da Francesco Pinelli, Aveva molte incognite, prima fra tutte il fatto che non corresse da sei anni con una vettura a trazione integrale, oltre al dover portare avanti il lavoro si sviluppo degli pneumatici Yokohama con la nuova regolamentazione FIA da asfalto.

Dal lavoro dell’equipaggio e del Team, infatti, dovevano scaturire indicazioni importanti per le gomme ed i set-up da adottare per esse e per tutta la gara sono state testate tutte le mescole disponibili, per le quali poi redigere un minuzioso report che servirà al costruttore giapponese per proseguire a lavorare per le gomme da asfalto.

Più che al risultato, Tognozzi ha guardato dunque a svolgere in pieno il proprio lavoro di test, pur non disdegnando un piazzamento di vertice, comunque arrivato con un piazzamento da podio.

“Non è stato un impegno facile – commenta Tognozzi – per le prime tre prove proprio non sapevo dove ero e cosa facevo! A parte le battute, la macchina si è rivelata estremamente competitiva, perfetta, ma non potevo guidarla come si deve per via del molto tempo che non salivo su una trazione integrale; si tratta comunque di vettura professionale che impone averci feeling, per guidarla come dico io. Poi vi era l’incognita delle gomme, che dovevamo testare, quindi lavorare sugli assetti con le diverse mescole da provare. Abbiamo lavorato duro e “di fino” ed alla fine siamo riusciti a trovare il giusto bilanciamento. Le gomme Yokohama posso dire che sono ad un buon livello, anche per esse serve svolgere test per arrivare ad uno stadio ottimale di performance, ma siamo ad un livello molto alto”.

Foto free press: Tognozzi in azione con la Peugeot 207 S2000 (Simonelli).