Simonelli_1105

RALLY DELLA VALDINIEVOLE “AMARO” PER EMANUEL FORIERI

Il pilota di Follonica costretto al ritiro nell’appuntamento pistoiese a causa di un problema meccanico occorso alla Renault Clio S1600, materializzato già durante lo shakedown e limitante nelle tre speciali disputate.

E’ un resoconto tutt’altro che positivo, quello analizzato da Emanuel Forieri a conclusione del Rally della Valdinievole. Il pilota follonichese è stato costretto al ritiro dopo appena tre prove speciali a causa di un problema meccanico alla Renault Clio S1600 materializzato già durante le fasi dedicate allo shakedown.

Un particolare che non ha negato la partecipazione alle prime tre prove speciali ma che ha influito pesantemente sui riscontri cronometrici fatti registrare sui tratti cronometrati in programma al sabato.

Partito con l’intento di confermare quanto espresso nella seconda metà di gara del Rally delle Colline Metallifere, andato in scena appena un mese fa, Emanuel Forieri si è dovuto tuttavia arrendere al ritiro a conclusione del primo giro di speciali, quelle dedicate allo spettacolo e che hanno interessato i centri abitati di Larciano e Lamporecchio.

Una sfortunata parentesi condivisa con Marco Lupi, compartecipe della programmazione stagionale del pilota-imprenditore follonichese.

“C’è molto rammarico, soprattutto perché volevamo confermare le sensazioni positive espresse nella precedente gara – ha commentato Forieri – adesso, dopo tutte le disavventure e le problematiche di cui ci siamo fatti carico in questo inizio di stagione, speriamo di non dover più commentare gare come questa. Dispiace anche perché si trattava della gara organizzata dalla nostra scuderia, la Jolly Racing Team, ma sono sicuro che avremo modo di rifarci nel prosieguo della stagione”.

Nella foto concessa da Thomas Simonelli (FREE copyright): Emanuel Forieri al Rally della Valdinievole.