Domenico_1005

Cubeda Corse schiera il tridente in CIVM a Fasano

La scuderia catanese affronta il 15 maggio in Puglia il secondo round del Tricolore Montagna con Domenico Cubeda su Osella Pa2000 Honda e Giuseppe Aragona con la Peugeot 106, entrambi a caccia di conferme dopo il grande esordio stagionale a Sarnano. Debutto 2016 in salita per il giovane Daniele Portale iscritto tra le Bicilindriche

La scuderia Cubeda Corse approda a Fasano per il secondo round del Campionato Italiano Velocità Montagna, in programma nella cittadina pugliese dal 13 al 15 maggio. Tre i portacolori del sodalizio etneo impegnati alla 59^ Coppa Selva di Fasano, a cominciare da Domenico Cubeda, passando per Giuseppe Aragona e arrivando a Daniele Portale. Per Domenico Cubeda, iscritto nel gruppo E2SC al volante dell’Osella Pa2000 Honda preparata da Paco74 ed LRM, è una tappa tricolore di rilievo a caccia di conferme alla luce dell’ottimo quarto posto assoluto, primo di classe 2000, colto sotto la pioggia di Sarnano nella prima di campionato, tra l’altro al debutto sul tracciato marchigiano: “Siamo pronti per Fasano e cercheremo di bissare un’ottima prestazione – dice il driver catanese -, la squadra è concentrata su questo obiettivo, anche perché speriamo di rifarci rispetto a quanto successo lo scorso anno, quando non disponevamo di un pacchetto tecnico al massimo della competitività e non ho potuto esprimermi al meglio nemmeno in prova. A Sarnano il nostro prototipo era perfetto e ora su un tracciato che conosco meglio potrà contare anche su qualche certezza in più”.

In casa del team diretto da Sebastiano Cubeda è attesa anche la conferma dell’ottima verve di Giuseppe Aragona. Il cosentino di Villapiana, ma che vive proprio in Puglia, conta già una vittoria in classe E1-1600 sulla Peugeot 106 curata insieme a papà Franco e a Santino Pettinato ed è quindi chiamato alla difesa della leadership nella coppa tricolore in una delle categorie più combattute dell’intero CIVM. Terzo alfiere Cubeda Corse sarà Daniele Portale. Il giovane driver catanese debutta in stagione sulla Fiat 126 di classe 700 nel gruppo delle Bicilindriche, sempre molto agguerrito a Fasano. Restando tra le agili ma potenti “minicar”, la scuderia etnea è stata di scena anche in pista domenica scorsa, quando il portacolori Ivan Lizzio, scattato dalla prima fila, nelle due gare in programma a Racalmuto ha colto una vittoria e un secondo posto.

Il programma della Fasano-Selva prevede verifiche tecniche e sportive venerdì 13 maggio, due salite di prova sabato con start alle 9.30 e domenica il via di gara-1 alle 9.00 e di gara-2 a seguire.