Ph Roberto Piccinini

TEMPESTA A MISANO PER CERCARE UN RISCATTO

Simone Tempesta torna in pista, questo fine settimana a Misano, per il secondo appuntamento della Mitjet Italian Series. Dopo il difficile weekend del round inaugurale di Adria, dove il pilota romano ha prima sofferto in qualifica di alcuni problemi sulla sua vettura, dovendosi ritirare sabato in Gara 1 e lamentando una serie di inconvenienti (contatti inclusi) la domenica, sul circuito intitolato a Marco Simoncelli l’obiettivo sarà quello di riscattarsi.

Tempesta arriva quindi a Misano con ambiziosi propositi e la consapevolezza che il Team Malucelli abbia tutte potenzialità per mettergli a disposizione come sempre una vettura perfetta per potere puntare in questa occasione alle posizioni di vertice.

Il “feeling” tra pilota e squadra, oltre ai vari chilometri accumulati nel campionato riservato alle vetture da 230 Cv, dovrebbero sulla carta inserire Tempesta di diritto nel lotto dei protagonisti. Il giovane laziale, da parte sua, ce la metterà tutta per fare ancora una volta bene.

Il verdetto spetta comunque alla pista. Intenso il programma del weekend, che entrerà nel vivo sabato mattina con le prove libere (una sessione unica di 55’ con il semaforo verde in corsia box a partire dalle ore 9.10). Dalle 14.15 alle 14.50 si svolgeranno invece i due turni di qualifica da un quarto d’ora ciascuno, intervallati da cinque minuti di pausa.

Sempre sabato, alle 19.20, prenderà il via la prima delle due gare previste della durata di 20’ più un giro da completare, mentre Gara 2 scatterà domenica.