Gazzotti_0205

Il magic moment della Bierremotorsport-SportAuto Manicardi prosegue al rally del Taro

Altro fine settimana da incorniciare per il team di Modena grazie alla vittoria in R2B conquistata nella prima gara dell’International Rally Cup dall’equipaggio reggiano.

E’ ancora tempo di brindisi per Bierremotorsport-SportAuto Manicardi: ad una settimana dalla netta vittoria al Rallye Elba, la compagine di Ivano Berselli e Marcello Manicardi incassa una nuova vittoria al Rally Nazionale del Taro. Lo fa con il suo equipaggio storico, composto dai reggiani Virgilio Gazzotti ed Enzo Torri. Soddisfazione dal sapore particolare, perché Gazzotti-Torri erano all’esordio sulla Peugeot 208 e perché la gara si è rivela subito molto difficile da interpretare, con i suoi continui capovolgimenti meteorologici.

In un contesto così complesso, che miete parecchie vittime anche illustri, Gazzotti-Torri fanno tutto alla perfezione, correndo con grande intelligenza e giudizio,

anteponendo l’obiettivo di arrivare al traguardo – anche per completare il processo di apprendimento di una macchina mai usata prima – a quello di dare la caccia sistematica al tempo ad effetto. Così, mentre alcuni rivali alzano bandiera bianca con ampio anticipo, la Peugeot 208 biancorossa marcia senza intoppi e su ritmi più che buoni sino al traguardo di Bedonia, dove si guadagna il meritato conforto della passerella sul gradino centrale del podio di classe.

Alla resa dei conti, il successo parmense rappresenta una conferma importante dell’ottimo lavoro svolto da BR sulla Peugeot 208 e legittima la piena soddisfazione del direttore tecnico biancorosso Marcello Manicardi: “Siamo molto contenti perché i tempi ottenuti ad inizio gara sono stati in linea se non migliori di quelli staccati dal nostro rivale di riferimento. Significa che la macchina era ben preparata e che l’equipaggio ha stabilito con la nostra Peugeot 208 un feeling immediato e molto buono. A livello tecnico, la gestione della vettura non è stata troppo difficile, perché l’assetto definito in partenza si sposava già bene per queste condizioni di umido. Il resto lo hanno fatto Virgilio ed Enzo, disputando una gara ottima. Direi che abbiamo lavorato tutti molto bene e questa seconda vittoria conquistata in altrettante partecipazioni con la Peugeot 208 ne è la conferma. Il valore aggiunto è stato lo splendido clima che ha contraddistinto questo fine settimana parmense e che si rinnova ogni volta che corriamo con Gazzotti e Torri, che sono prima di tutto amici di lunga data”.

A quasi sei mesi dall’ultima gara disputata, Virgilio Gazzotti bagna il ritorno all’attività con un successo nel quale la lucida condotta del pilota di Roteglia ha un ruolo cruciale. “Un esordio migliore con la Peugeot 208 non avrei potuto sognarlo – sorride a fine gara il pilota reggiano -. I tempi iniziali ci hanno detto che eravamo partiti nel modo giusto, poi abbiamo corso gestendo in sicurezza le svariate difficoltà che si sono presentate a causa di un meteo particolarmente bizzarro nella notte di sabato e nella giornata di domenica. La macchina è stata perfetta, come da tradizione di casa Bierremotorsport-SportAuto Manicardi: siamo davvero felici di questa prestazione”.